Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:13 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il castello di Gaziantep distrutto dal terremoto in Turchia: resta un cumulo di macerie

Cronaca mercoledì 02 novembre 2022 ore 16:35

Col caro gas si moltiplicano i tagli abusivi di bosco

L'intervento dei carabinieri forestali nel Senese
L'intervento dei carabinieri forestali nel Senese

Solo nel Senese sono state denunciate 25 persone, ma altri casi sono stati scoperti nel Mugello e nelle province costiere fra Pisa e il Livornese



TOSCANA — Solo nel Senese sono stati denunciati in 25, mentre in Mugello un uomo e una donna sono stati sorpresi col legnoso bottino già caricato in macchina dopo casi già individuati a Pisa a Collesalvetti per centinaia di chili fra pigne e legname: col caro gas e i rincari che colpiscono anche legna e pellet si moltiplicano i casi di taglio abusivo di bosco e razzìe di vegetali da ardere in stufe e camini.

A finire denunciati alle porte di Firenze, a Vaglia, da parte dei carabinieri sono stati un uomo e una donna di 56 e di 55 anni sorpresi in pieno giorno a prelevare illecitamente 4 quintali di legna da un fondo agricolo. Li avevano già caricati in macchina, pronti a tornare a casa loro nel capoluogo toscano.

In provincia di Siena, poi, i carabinieri forestali hanno intensificato i controlli: ne hanno svolti oltre 500 elevando 319 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 353.523 euro e accertando 19 illeciti di rilievo penale con denuncia di 25 persone.

Sono proprio i militari a spiegare: "L’attuale situazione socioeconomica dovuta alla crisi energetica cagionata dal conflitto Russo-Ucraino ha comportato, nell’ultimo anno, un notevole incremento del prezzo al dettaglio del legname e suoi derivati da destinare ad uso energetico (legna da ardere, cippato, pellet). Tale congiuntura ha determinato crescenti interessi economici nello sfruttamento delle risorse forestali, con conseguente emersione di fenomeni più o meno diffusi di illegalità".

Il fenomeno è diffuso dall'entroterra alla costa. Venerdì 28 Ottobre scorso sempre i carabinieri avevano denuniciato a Pisa una persona sorpresa a rubare dalle pinete comunali 700 chili di pigne, già raccolte e sequestrate. A Collesalvetti pochi giorni dopo, lunedì 31 Ottobre, ancora i carabinieri forestali hanno denunciato e sanzionato un uomo sorpreso ad aver tagliato 16.000 chili di legna senza alcuna autorizzazione, spianando una superficie di bosco di 25.000 metri quadrati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca