Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:35 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, così il rapinatore seriale gira dietro il bancone, minaccia la farmacista e si impossessa dell'incasso
Milano, così il rapinatore seriale gira dietro il bancone, minaccia la farmacista e si impossessa dell'incasso

Attualità sabato 15 giugno 2024 ore 18:00

Docce in spiaggia, definite le linee guida sull'acqua potabile

Risolto il nodo sulla norma europea: l'acqua non potabile potrà essere usata, ma soltanto per le docce e i lavapiedi ulteriori all'essenziale



TOSCANA — Dopo l'entrata in vigore del decreto legislativo 18 del 2023, che recepisce una norma europea, Regione e Asl hanno definito le linee guida sull'uso dell'acqua dei pozzi per le docce in spiaggia e, più in generale, negli stabilimenti balneari.

Del resto, con il decreto legislativo sull'uso dell'acqua per le attività umane, è stato reso obbligatorio l'uso dell'acqua potabile, a fronte di moltissimi stabilimenti che, per le docce, utilizzano quella non potabile.

Alla fine, come deciso nelle linee guida, una quota dovrà funzionare con acqua potabile, ovvero almeno due docce fredde e una calda ogni 100 ombrelloni e punti ombra o per ogni frazione di cinquanta. Le docce e i lavapiedi in più rispetto a questa dotazione essenziale, però, potranno usare anche acqua non potabile. Fondamentale sarà indicare con un cartello e che l'acqua provenga da pozzi regolarmente denunciati e censiti dalla Regione.

In questo senso, gli stabilimenti dovranno effettuare attività di autocontrollo almeno una volta nel mese precedente all’apertura della struttura e la conformità ai parametri individuati dalla Regione dovranno essere integrati con un piano di valutazione e rischio legionella.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno