Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:52 METEO:FIRENZE14°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Israele, crolla tribuna in una sinagoga: numerosi feriti

Attualità lunedì 30 novembre 2020 ore 19:34

Toscana in zona arancio, alla conquista di un giorno in più

Il governatore Giani al lavoro per far riaprire tutti i negozi da sabato 5 Dicembre. Un'ordinanza regionale per convincere il ministro Speranza



FIRENZE — Si fa presto a dire arancione: nei giorni scorsi il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha annunciato il probabile passaggio della Toscana dall'attuale zona di rischio Covid rossa a quella arancio per venerdì 4 Dicembre, dati sull'andamento dell'epidemia permettendo; una promozione strategica dal punto di vista dell'economia regionale perchè consentirebbe la riapertura di tutti i negozi e il via ufficiale dello shopping natalizio per l'intero fine settimana.

In realtà, anche dando per certo che l'andamento dell'epidemia continui a rallentare, se il ministro della salute Speranza darà l'ok alla zona arancione il 4 Dicembre dopo la consueta riunione del venerdì del comitato tecnico scientifico, il provvedimento non potrebbe scattare prima di domenica per i tempi tecnici di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. E l'intera giornata di sabato resterebbe sotto la cappa della zona rossa, con le saracinesche abbassate per migliaia di esercizi commerciali, solo per una questione di burocrazia.

"Farò una proposta al ministro Speranza - ha quindi annunciato Giani - Quando mi telefonerà per riferirmi il parere del comitato tecnico scientifico, mi offrirò di firmare subito un'ordinanza regionale che, tecnicamente, prenderà atto della zona arancione nel momento in cui il ministro me la comunica. Se questa firma avverrà prima delle 16, sarà possibile anticiparne di un giorno la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e i negozi potranno aprire fin da sabato mattina".

Giani ha ribadito che, nelle ultime due settimane, i dati sull'epidemia della Toscana sono rientrati nei parametri della zona arancione e negli ultimi giorni in quelli della zona gialla.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un effetto collaterale che si è verificato nella studentessa è quello di aver sempre sete. Il virologo Pregliasco l'ha presa in cura
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità