Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE15°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic fa il discorso della vittoria e rovescia il tavolo urlando: «Italia è Milan!»

Cronaca martedì 28 settembre 2021 ore 08:04

Nella vecchia fattoria la base del narcotraffico Toscana-Sardegna

Cocaina - foto di repertorio
Cocaina - foto di repertorio

Blitz dei Carabinieri all'alba: 6 arresti per smantellare un'organizzazione che esportava sull'isola grosse quantità di cocaina, marijuana ed eroina



LIVORNO E PISA — E' stata battezzata "Mandra" l'inchiesta che, all'alba di oggi, ha fatto scattare le manette per 6 individui, italiani e albanesi, coinvolti a vario titolo in un traffico di sostanze stupefacenti fra la Toscana e la Sardegna, cocaina, eroina e marijuana in grandi quantità. Per un settimo complice è scattato l'obbligo di dimora mentre altri 4 sono stati denunciati.

La base logistica del narcotraffico è stata individuata in un'azienda agricola e di allevamento con sede in provincia Pisa, gestita dal capo della banda, un uomo di 44 anni di origine nuorese.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il capo dell'organizzazione reperiva la droga da due cittadini albanesi dimoranti a Livorno e provvedeva ad arruolare i corrieri che, via mare, portavano lo stupefacente in Sardegna. Sull’isola, la droga veniva consegnata a un referente che,  attraverso una collaudata rete di distribuzione, provvedeva allo spaccio al dettaglio.

Il commercio illegale si snodava fra le province di Livorno, Pisa, Cagliari, Nuoro e Mantova. I membri della banda si incontravano nell'azienda agricola del nuorese ed è sempre qui che venivano stoccati i carichi di droga e che i corrieri prendevano in consegna le partite da trasferire in Sardegna. 

Nell'ambito della stessa operazione, tra il Giugno e l'Ottobre del 2020, erano già stati messi in atto un fermo con sequestro di 30 kg di marijuana e un arresto in flagranza per il possesso di 2,8 kg di eroina. I carabinieri hanno documentato altri 3 episodi di fornitura di droga al mercato sardo per circa un quintale di stupefacenti di varia tipologia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A dare l'allarme è stato un signore che, di prima mattina, era a passeggio col cane sulla spiaggia. Sul posto 118, Guardia costiera e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità