Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:09 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, a Milano folla sui Navigli nell'ultimo weekend in fascia gialla

Cronaca mercoledì 15 novembre 2017 ore 13:20

Operazione Miseria e Nobiltà, sigilli a un'azienda

Si tratta di un complesso ad Agliana sequestrato dalla Finanza di Catanzaro a un uomo implicato in un'organizzazione dedita al traffico di droga



PISTOIA — Droga:Guardia finanza sequestra beni per sei milioni di euro Sigilli a complessi aziendali, fabbricati, mezzi e conti bancari 

C'è anche un complesso aziendale ad Agliana fra quelli ai quali la Guardia di Finanza di Catanzaro ha posto i sigilli in seguito a un'operazione, partita da Lamezia Terme, che ha portato a scoprire un'organizzazione dedita al traffico di stupefacenti.

Adesso, i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Catanzaro hanno sequestrato beni per un valore di oltre sei milioni di euro a Silvestro Luigi Esposito Criolesi di Lamezia Terme, coinvolto nel 2012 nell'operazione "Miseria e nobiltà" e condannato in via definitiva anche per ricettazione, detenzione, bancarotta fraudolenta ed evasione.

Il sequestro è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Dda.

I sigilli, apposti in collaborazione con lo Scico della guardia di finanza di Roma e dei reparti territoriali, oltre che per lo stabile ad Agliana sono scattati anche per complessi aziendali a Arona (Novara) e Roma comprese le relative quote societarie, ma anche per 17 fabbricati a Lamezia, tre automezzi e diversi rapporti bancari e finanziari.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità