Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Cultura lunedì 03 novembre 2014 ore 11:47

Un ascensore per Michelangelo

Nelle Cappelle Medicee nuovo collegamento fra la cripta e il piano della Sagrestia nuova e della Cappella dei Principi. Percorso espositivo ampliato



FIRENZE — Il Museo delle Cappelle Medicee, fra i più apprezzati di Firenze, da tempo è al centro di un complesso intervento di ristrutturazione e riorganizzazione per ampliarne la fruizione e rendere la visita più agevole per tutti anche per i disabili.

In occasione dell’inaugurazione del nuovo ascensore che collega la cripta al piano della Sagrestia Nuova e della Cappella dei Principi, è stato  presentato il progetto, in parte già realizzato, per ampliare gli spazi espositivi del museo e dotarli di tutti i servizi.

La prima fase del progetto “Un ascensore per Michelangelo" ha compreso una serie di lavori per l'adeguamento dell’accesso e il miglioramento dell'accoglienza nel Museo delle Cappelle Medicee. Uno di questi è l'ascensore che collega il piano d'ingresso (della cripta) al primo piano, dove si trovano la Sagrestia Nuova e la Cappelle dei Principi, attraversoun percorso per portatori di disabilità, poi è stato inserito un transloelevatore (ovvero una pedana elevatore) che permette l’accesso alla Sagrestia Nuova dal corridoio e viceversa, superando la barriera architettonica  di alcuni gradini posti in obliquo nello spessore murario.

La Sagrestia Nuova di Michelangelo gode da alcuni mesi di una rinnovata visibilità grazie alla nuova illuminazione, progettata dai tecnici della Soprintendenza e realizzata con apparecchi illuminanti donati da iGuzzini illuminazione spa, che con spirito di mecenate ha voluto contribuire a valorizzare le sculture e l’architettura del grande artista.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Monica Bietti - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Attualità