Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:03 METEO:FIRENZE17°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
1974-2024. L'Italia oggi è molto meglio di così

Attualità sabato 02 marzo 2024 ore 19:00

Tre frane in 24 ore, terra e massi invadono le strade

La frana sulla Sr325
La frana sulla Sr325 (Foto: Provincia di Prato / Facebook)

La pioggia continua a inzuppare i terreni provocando nuovi smottamenti. Pietre in carreggiata a Vaiano, a Fivizzano in Lunigiana e in Mugello



TOSCANA — Ancora maltempo e ancora frane in Toscana dove la pioggia continua a cadere inzuppando i suoli. Per domani la sala operativa regionale di protezione civile ha diramato un nuovo bollettino d'allerta per rischio idrogeologico, ma intanto nelle ultime 24 ore si sono verificati tre smottamenti: uno nel Pratese, uno in Lunigiana e uno in Mugello con un fronte frana di 15 metri.

Le pietre sono piombate ieri sera in carreggiata lungo la strada regionale 325 a Vaiano, in località Camino. L'arteria è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia, in attesa delle verifiche da parte dei vigili del fuoco sulla stabilità di alcuni grossi massi che a loro volta sono a rischio caduta.

I vigili del fuoco hanno raggiunto la zona della frana dal distaccamento di Montemurlo, insieme con il loro funzionario tecnico di servizio e al sindaco di Vaiano Primo Bosi: "Si raccomanda di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario o qualora ci si voglia comunque spostare verso o dal capoluogo seguire le indicazioni fornite, ne va della sicurezza e della vivibilità di tutti", è stato il monito del Comune diffuso tramite Facebook. Gli studenti sono stati invitati a spostarsi verso Prato tramite ferrovia, data l'impossibilità per gli autobus di transitare. Stamani il presidente della Provincia Simone Calamai ha effettuato un sopralluogo.

La frana sulla Sr325

La frana sulla Sr325

Massi in carreggiata anche a Fivizzano, in provincia di Massa-Carrara, lungo la strada statale 63 del Valico del Cerreto. Qui le pietre sono venute giù da un versante attiguo alla Statale, in corrispondenza del chilometro 13. 

Anas ha fatto sapere che in quel punto è stato provvisoriamente attivato il senso unico alternato, regolato da impianto semaforico. Squadre di personale Anas sono intervenute insieme con l'imprea incaricata per le operazioni di ripristino della regolare circolazione.

In Mugello la frana è avvenuta a Marradi nel primo pomeriggio. Carabinieri, polizia locale e vigili del fuoco sono intervenuti alle 15,20 sulla strada regionale 306 via di Palazzuolo. Il movimento franoso ha un fronte di circa 15 metri, e anche qui i materiali sono scivolati invadendo la carreggiata.

La frana a Marradi

La frana a Marradi

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I due, 77 e 75 anni, si trovavano a bordo di uno scooter, poi lo schianto: per l'uomo non c'è stato niente da fare, la donna è morta in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Attualità

Cronaca