Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:47 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Cronaca martedì 31 gennaio 2017 ore 14:05

La badante con il bernoccolo per i furti

Una donna, insieme al compagno di Pistoia, ha rubato assegni per più di centomila euro agli anziani a cui prestava assistenza



PRATO — Faceva la badante sotto falso nome e raggirava gli anziani che assisteva. La donna 50enne pratese, insieme al compagno di 45 anni di Pistoia e alla madre di lui, ha così incassato assegni rubati per più di 100mila euro.

La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Prato che stamane hanno eseguito gli ordini di custodia cautelare ai domiciliari per la coppia. L'inchiesta, scattata dopo alcune denunce da parte di familiari degli anziani assistiti e coordinata dal sostituto procuratore Egidio Celano, ha fatto luce sugli eventi avvenuti negli ultimi due anni. La donna si era fatta assumere sotto falso nome come badante e negli ultimi mesi le due famiglie degli anziani assistiti si erano resi conto di strani ammanchi nei conti bancari dei loro cari, così hanno deciso di scoprire cosa stesse accadendo. Gli assegni risultavano incassati dalla badante - il cui vero nome non era noto ai familiari - e dal marito di questa, un quarantacinquenne di Pistoia. I militari hanno accertato che in alcune occasioni la donna ha rubato anche degli oggetti preziosi nelle case dei suoi assistiti: la donna rivendeva tutto nei Compro Oro della zona e una volta che si era resa conto di essere indagata ha cercato addirittura di accelerare la vendita dei monili per incassare velocemente il maltolto. 

Un terzo provvedimento cautelare (l'obbligo di dimora) è scattato per la suocera della badante che avrebbe incassato a suo nome alcuni degli assegni estorti o rubati agli anziani assistiti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità