Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE12°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Cronaca venerdì 02 settembre 2016 ore 13:15

Il finto medico che visita in salotto

Un cinese aveva adibito uno studio medico nella sua casa. Tra medicinali cinesi sconosciuti e kit sanitari vivevano anche i bambini del finto medico



PRATO — Aveva adibito la propria abitazione in un ambulatorio medico clandestino, con tanto di lettino e separé. Per questo un cittadino cinese di 34 anni è stato denunciato per il reato di esercizio abusivo della professione medica. L'uomo infatti non aveva nessun titolo accademico.

L'ambulatorio si trovava al piano terra di una palazzina a Prato, in via Menotti, zona Chiesanuova. A scoprire il fino medico gli agenti della polizia che quando sono entrati nella casa-ambulatorio, dove il medico cinese conviveva con la famiglia, hanno trovato in una delle stanze un ambulatorio di fortuna, con tanto di lettino e separé.

Sequestrati anche numerosi strumenti sanitari e farmaci. In particolare sono state sequestrate decine di confezioni di imprecisati e sconosciuti farmaci cinesi, nonché flaconi di sodio cloruro per flebo e annessi kit sanitari per la loro somministrazione endovenosa, garze, uno stetofonendoscopio, uno sfigmomanometro, aghi, siringhe, un laccio emostatico, un altro strumento per la misurazione della pressione sanguigna, porta flebo ed ulteriori medicinali di imprecisata fabbricazione cinese.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La data di inizio prevista è il 17 Maggio. Anche la Toscana reclama le dosi di AstraZeneca non utilizzate da altre regioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca