comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:25 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Segre: «Le parole di Salvini? Sono scaramantica, mi allungano la vita»

Cronaca venerdì 27 ottobre 2017 ore 12:50

Intascano soldi Ue e contrabbandano tessuti

Maxisequestro in un capannone del Macrolotto 1 dove la guardia di finanza ha scoperto 650 tonnellate tessuto importato illegalmente dalla Cina



PRATO — Hanno fatto figurare gli acquisti come provenienti da una società operante in ambito comunitario sfruttando anche le agevolazioni previste per gli scambi fra operatori Ue, ma la merce era stata importata illegalmente dalla Cina. Così sono arrivate in un capannone del Macrolotto 1 le oltre 650 tonnellate di tessuto sequestrato dalla guardia di finanza di Prato nel corso di un'inchiesta coordinata dalla procura pratese all'interno di alcune aziende del settore della confezione e del pronto moda.

Circa 4,5 milioni di metri lineari per un valore di oltre un milione di euro importati in Italia di contrabbando.

Il capannone in cui la merce è stata ritrovata è riconducibile ad una società di capitale amministrata da un cittadino cinese residente in Prato. La società aveva illegalmente importato i tessuti dalla Cina e, in minima parte, dalla Turchia facendo figurare falsamente gli acquisti di tessuto come provenienti da una società comunitaria. Il tessuto era privo di certificazioni di qualità e di assenza di tossicità.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità