Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE23°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»

Lavoro martedì 08 maggio 2018 ore 14:07

Vertenza Zara, dopo gli scioperi arriva l'accordo

Siglata fra i sindacati e Moditalia l'intesa per la stabilizzazione dei lavoratori della logistica e l'applicazione del contratto nazionale



FIRENZE — "Dopo gli scioperi e le agitazioni delle ultime settimane, i lavoratori Zara organizzati nel Si Cobas hanno siglato l'accordo con Modaitalia, la cooperativa a cui è affidata la logistica e lo stoccaggio delle merci Zara,  che prevede la stabilizzazione dei lavoratori e l'applicazione del contratto nazionale della logistica, con conseguente riconoscimento di tutti i diritti i previsti.

"Diritti che in questi anni sono stati sistematicamente negati - spiega il sindacato - Ferie e malattie non pagate, buste paga irregolari, inquadramenti in livelli inferiori rispetto alle mansioni svolte, turni senza orari: queste le condizioni che sono state denunciate in queste settimane dai lavoratori e che dovrebbero essere superate dall'accordo di oggi.La vertenza dei lavoratori Zara fa luce sui meccanismi che si nascondono dietro veri e propri imperi economici come la multinazionale ZARA, il cui patròn - Amarancio Ortega - è arrivato ad essere nel 2017 l'uomo più ricco del mondo. Come sindacato Si Cobas rimaniamo in prima linea nella lotta per la conquista dei diritti in tutti i magazzini e in tutti i posti di lavoro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno