Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 09 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Farò io il premier»: perché Giorgia Meloni ha fatto bene a fare chiarezza

Cronaca martedì 01 marzo 2022 ore 19:40

A 18 anni sequestrata, drogata e violentata

Carabinieri

La vittima è stata ritrovata accasciata per strada. Un conoscente si è offerto di accompagnarla a Firenze e poi è iniziato l'incubo. Tre fermati



PROVINCIA DI AREZZO — Fermati dalla polizia di Perugia tre immigrati di origine albanese accusati, a vario titolo e in concorso tra loro, di sequestro di persona e violenza sessuale di gruppo aggravata ai danni di una ragazza di 18 anni, originaria della Costa d'Avorio ma residente in un Comune della provincia di Arezzo.

La giovane è stata ritrovata dai poliziotti per strada, riversa sull'asfalto e in lacrime, a Strada del Pantano, una località vicino a Perugia. Di fianco a lei, appoggiato a terra, un coltello da cucina. Subito soccorsa, la ragazza è stata portata in ospedale e ricoverata nel reparto di ginecologia e ostetricia.

Secondo quanto appurato dagli inquirenti, un cittadino albanese, che la giovane donna aveva conosciuto qualche tempo prima, si sarebbe offerto di accompagnarla in auto dal Comune aretino dove lei risiede fino a Firenze. Invece l'avrebbe condotta in un'abitazione in Zona del Pantano dove si trovavano già gli altri due connazionali. Qui la diciottenne, impossibilitata a fuggire, sarebbe stata costretta a bere alcol e ad assumere cocaina. Poi due dei tre uomini l'avrebbero portata nella camera da letto e l'avrebbero violentata, a turno.

Sempre secondo i riscontri delle forze dell'ordine, a un certo punto la ragazza sarebbe riuscita a impossessarsi di un coltello e avrebbe tentato la fuga ma è stata disarmata e riportata nell'abitazione. Soltanto successivamente, approfittando di un momento di distrazione dei suoi aguzzini, la diciottenne sarebbe riuscita a scappare e chiamare i Carabinieri. Nelle ore seguenti, i militari hanno rintracciato i tre albanesi che stavano tentando di far perdere le loro tracce a bordo di un'auto e li hanno fermato. Il giudice ha poi disposto gli arresti domiciliari per due di loro e l'obbligo di dimora per il terzo, con presentazione alla polizia giudiziaria e divieto di uscita notturna.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una vettura contromano sulla Firenze Pisa Livorno si è scontrata con altre due automobili. Cinque persone sono rimaste ferite nell'incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità