Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Lavoro mercoledì 08 ottobre 2014 ore 13:35

La protesta degli "schiavi" della siderurgia

A Piombino 12 operai della Lucchini e di altre aziende dell'indotto hanno indossato tute da carcerati e messo le catene ai polsi contro il Jobs Act



PIOMBINO — "Articolo 18 tagliato, lavoratore incatenato". Questa la scritta che appare su uno dei cartelli esposti dai dipendenti delle aziende siderurgiche dell'area attorno a Piombino - Lucchini in primis, ma anche Arcelor Mittal e Sol - che a partire dalla mezzanotte tra il 7 e l'8 ottobre, metteranno inscena uno sciopero di 24 ore

Lavoratori esasperati per la situazione di stallo che contraddistingue il settore e che il prossimo 13 ottobre parteciperanno allo sciopero unitario di metalmeccanici e chimici organizzato a Livorno.

"Piombino deve tornare a produrre acciaio", recita un altro degli cartelli esposti dagli operai, tra cui c'è anche Paolo Francini che già due volte ha dato vita a scioperi della fame per salvare la Lucchini e il proprio posto di lavoro. "Vogliamo impedire lo stravolgimento dello statuto dei lavoratori - ha detto Francini - chiedendo che si arrivi allo sciopero generale e se necessario a un referendum".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno