Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:35 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità lunedì 02 marzo 2015 ore 17:45

AnsaldoBreda, la Cgil frena gli entusiasmi

Il sindacato:"si continua a consegnare asset industriali importanti a multinazionali straniere. Ora è importante vigilare sugli impegni occupazionali"



FIRENZE — "Trovo discutibili gli entusiasmi degli esponenti di Governo e della politica toscana, come al solito sganciati dai contenuti, ma ancorati alla propaganda per la privatizzazione che non è altro che il perseverare nella consegna di asset industriali importanti, 30 negli ultimi 3 anni, a multinazionali straniere spesso extraeuropee da parte dell'Italia". È il commento di Daniele Quiriconi, della segreteria Cgil Toscana, sulla cessione di AnsaldoBreda da parte di Finmeccanica alla nipponica Hitachi.

"Nello stesso tempo trovo sinceramente poco credibile e poco più che di bandiera la richiesta di intervento del Governo che blocchi la cessione", ha aggiunto Quiriconi.

Secondo la Cgil in questa nuova fase serve un territorio, nell'espressione dei suoi vari livelli di governo, che vigili sugli impegni occupazionali e sui necessari  investimenti sia per quanto riguarda i processi che sui prodotti. 

"Senza questo - prosegue Quiriconi - AnsaldoBreda morirà, come stava morendo. Il sindacato dovrà essere capace in un nuovo contesto di un maggior ruolo magari accordando i suoni non solo di una gestione unitaria della vertenza, ma anche ricomponendo un dualismo nazionale/territorio, categoria/confederazione che è la cifra di questi anni e che in più di un'occasione ha fatto dire cose diverse. Tutto il resto, anche le sottolineature di questi giorni sui giornali o sul silenzio di questo o di quello sono solo campagna elettorale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità