Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:09 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Cronaca martedì 09 maggio 2023 ore 19:30

Pauroso frontale, lui muore, moglie e figlio gravissimi

pegaso
Foto d'archivio

Nell'incidente si sono scontrate un'auto con a bordo la famiglia e una supercar, una Porsche, il cui conducente è rimasto illeso



AREZZO — E' di un morto e due feriti gravissimi il bilancio di un pauroso incidente avvenuto nel pomeriggio alle porte di Arezzo, sulla strada provinciale 21 tra Chiani e Indicatore fra un'auto con a bordo una famiglia e una supercar, una Porsche il cui conducente è rimasto illeso. 

A perdere la vita è stato un uomo di 56 anni che, soccorso in condizioni disperate, si è spento al suo arrivo nel pronto soccorso dell'ospedale aretino di San Donato.

I feriti sono la moglie del deceduto, una donna di 50 anni, e il figlio 25enne. Entrambi sono stati portati in ospedale in codice rosso: la madre all'ospedale fiorentino di Careggi con l'elicottero Pegaso 1, e il ragazzo al policlinico senese delle Scotte con un altro elicottero, Pegaso 2. 

Nell'impatto l'auto con a bordo la famiglia è stata sbalzata fuori strada. Danni anche alla Porsche, che ha perso una delle ruote.

Importante il dispiegamento di personale e mezzi di soccorso. Con i vigili del fuoco e i vigili urbani di Arezzo, per il 118 oltre ai due elicotteri della flotta Pegaso sono intervenute l'automedica di Arezzo e 4 ambulanze: Arezzo, Misericordia di Subbiano, Misericordia e Croce Bianca aretine, Misericordia di Faella. 

La circolazione sulla strada è rimasta a lungo interrotta per consentire le operazioni di soccorso sanitario e meccanico e i rilievi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno