Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:04 METEO:FIRENZE21°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles, fischi per Donnarumma al momento della sostituzione

Attualità venerdì 19 marzo 2021 ore 12:29

Ripartono le vaccinazioni con AstraZeneca

Che cosa devono fare per riprenotarsi le 19mila persone che hanno perso il turno durante la sospensione. I 355 che hanno preferito disdire



FIRENZE — L'Aifa ha ufficialmente revocato il divieto di somministrazione del vaccino anti-Covid AstraZeneca dopo che l'Ema ha confermato l'efficacia e la sicurezza del siero nonostante alcune rari episodi di reazioni avverse (vedi qui sotto gli articoli collegati).

Dalle 15 di oggi riprendono quindi le inoculazioni anche in Toscana con gli appuntamenti già prenotati prima della sospensione e tuttora validi. Si tratta di 4.501 persone oggi pomeriggio, 5.055 domani e 1.882 domenica. I cittadini che hanno preso l’appuntamento in queste date possono recarsi direttamente nei punti vaccinali prenotati. 

Va detto che sono arrivate anche 355 disdette.

Per quanto riguarda invece le prenotazioni rimaste in sospeso durante il blocco di AstraZeneca, in tutto sono 19mila e le aziende sanitarie toscane le hanno dovute annullare avvertendo i diretti interessati con un sms. Queste persone avranno la priorità per riprenotarsi non appena verranno riaperte le agende sul portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it e saranno allertate con un altro sms.

“Alle 15 di questo pomeriggio ripartiamo con le vaccinazioni AstraZeneca già in calendario e prenotate nei giorni scorsi - sottolinea il presidente Eugenio Giani -. Non c’è tempo da perdere. Dobbiamo vaccinare, vaccinare e ancora vaccinare, se vogliamo uscire da questa emergenza sanitaria e socio-economica quanto prima. Ringrazio i cittadini della loro disponibilità, collaborazione e pazienza, che i tempi che viviamo ci richiedono oltre ogni dire. Andiamo avanti con fiducia su questo fronte. Le prossime nuove forniture di vaccino, attese per la Toscana, ci consentiranno di dare una notevole spinta alla vaccinazione. La nostra macchina organizzativa, perfezionata sul campo grazie alla rete progressivamente rafforzata del nostro intero sistema sanitario, è in grado di consentire alla Toscana di somministrare 1 milione di vaccini al mese. Noi siamo pronti”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul portale regionale possono prendere l'appuntamento solo over60 e fragili. L'ira del governatore Giani, le rassicurazioni del commissario Figliuolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità