comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 23 ottobre 2020
corriere tv
Massimo Galli a Daria Bignardi: «Non mi piaccio in tv con questa faccia 'facciosa' ma credo che sia importante dire le cose»

Cronaca martedì 09 giugno 2020 ore 16:14

Coca a chili dall'Olanda sulle auto a noleggio

cocaina soldi

Decine di carabinieri impegnati nell'operazione 'Car Sharing' che ha smantellato il capillare traffico di cocaina venduta in Toscana. Cinque arrestati



BORGO SAN LORENZO — Sono cinque, al momento, le persone arrestate nell'ambito dell'operazione battezzata 'Car Sharing' coordinata dalla procura Distrettuale Antimafia di Firenze messa a segno dai carabinieri di Borgo San Lorenzo insieme ai colleghi di Prato e di Casalmaggiore, in provincia di Cremona che ha smantellato un imponente traffico di cocaina che dall'Olanda arrivava in Toscana. Una sesta persona resta attualmente ricercata. Tutti e sei sono albanesi e sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. 

I carabinieri hanno ricostruito una complesso sistema logistico che permetteva alla banda di rifornire il mercato della droga toscano facendo arrivare carichi da decine di chili di cocaina dall'Olanda. Il sistema più utilizzato, da cui il nome dell'operazione, era a quanto risulta quello delle auto a noleggio di cui l'organizzazione disponeva, alcune delle quali dotate anche di doppio fondo. Con queste auto era possibile raggiungere, senza correre troppi rischi, di raggiungere qualsiasi meta in modo capillare. 

La banda disponeva anche di luoghi 'sicuri' in cui custodire la droga in attesa dello smercio. Dalle indagini dei carabinieri, infatti, è emerso che un residence di Prato, ad esempio, era utilizzato proprio come deposito temporaneo della cocaina. 

L'operazione è nata da uno sviluppo ulteriore di un'altra indagine conclusa nel 2018 con l'arresto di nove persone. Anche in quel caso si trattava di traffico di cocaina dall'Olanda. La banda smantellata dai carabinieri, a quanto pare, riforniva anche il gruppo che era stato disarticolato nel 2018. I carabinieri, trenta solo quelli della Compagnia di Borgo San Lorenzo impegnati nell'operazione, hanno ricostruito il giro d'affari, di enormi proporzioni, dell'organizzazione che si poneva in alto nella gerarchia del mercato della droga. La cocaina, infatti, era ceduta all'ingrosso e solo in rari casi a consumatori diretti. 

Alla fine sono stati sequestrati 14 panetti di cocaina del peso complessivo di 14,5 chili, altri 1,2 chili sempre di cocaina, 2,7 chili di marijuana, 265 grammi di hashish, due pistole di provenienza illecita e circa 31.000 euro di contanti. L'indagine ha documentato anche diverse cessioni dirette di droga da parte di altre 11 persone indagate responsabili di detenzione ai fini di spaccio. 

09 06 20 OPERAZIONE CAR SHARING CARABINIERI


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità