Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra

Attualità mercoledì 05 luglio 2023 ore 09:30

Foca monaca turista affezionata dell'isola toscana

Foca Monaca a Capraia giugno 2023

L'animale ha soggiornato per alcune ore nella grotta che porta il suo nome. La sua presenza segno di mare e coste incontaminate



CAPRAIA — Capraia continua ad attrarre moltissimi turisti e tra questi ce n'è anche uno molto speciale ossia la Foca monaca che ha ricominciato a frequentare l’isola nel 2020 e non disdegna di tornare tra quelle acque cristalline con periodiche visite nella “storica” grotta che porta il suo nome.

Nuove eccezionali immagini video sono state registrate nel mese di Giugno. La foca, ripresa in primo piano con il suo curioso musetto a pelo d’acqua, ha nuovamente soggiornato per alcune ore in quella che sembra essere diventata una destinazione decisamente molto apprezzata.

La nuova segnalazione è di grande importanza per le attività di monitoraggio condotte dal Parco Nazionale, con il supporto dei ricercatori di ISPRA e con il contribuito della Blue Marine Foundation, soprattutto in considerazione del fatto che è la quarta volta che ci sono immagini registrate della foca nella grotta nel corso degli ultimi dieci mesi. Una frequentazione decisamente assidua, protrattasi in alcuni casi per due giorni consecutivi, che testimonia come questa specie sia tornata a frequentare in modo assiduo questo anfratto marino che è stata un sito di riproduzione fino a 70-80 anni fa.

“Siamo veramente entusiasti – commenta il presidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri – per quanto sta succedendo a Capraia, isola assolutamente ricca di biodiversità a terra e a mare. La frequentazione della Foca monaca è segno di un’ottima qualità delle acque e degli ambienti costieri dell’isola, condizioni che fanno di Capraia una delle mete turistiche più apprezzate del Mar Tirreno. Sono in costante contatto con il sindaco Lorenzo Renzi per aggiornarlo sugli sviluppi dei monitoraggi e per condividere con l’Amministrazione Comunale tutte le azioni necessarie per tutelare questa specie di eccezionale valore conservazionistico a livello internazionale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Foca Monaca a Capraia giugno 2023
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno