Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:35 METEO:FIRENZE19°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Militanti di estrema destra minacciano il giornalista a Padova: «Se riprendi finisce male»

Attualità domenica 29 gennaio 2023 ore 19:35

La Toscana accoglie i 95 migranti di Ocean Viking

Attivato il piano di screening con personale medico a bordo della nave e il piano di accoglienza garantito dall'assistenza sulle banchine del porto



CARRARA — La nave Ong Ocean Viking è arrivata al Porto di Marina di Carrara con a bordo 95 migranti, 38 minori di cui 33 soli, senza nessun adulto ad accompagnarli, e 15 donne. Ad attenderli c'erano il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, l’assessora alla protezione civile Monia Monni e l’assessora al sociale Serena Spinelli.

Si tratta del terzo gruppo in poco più di un mese che approda in Toscana dopo gli sbarchi avvenuti nei giorni prima di Natale a Livorno, quando arrivarono in 200, i 95 migranti di oggi, salvati su un gommone in difficoltà al largo della Libia e individuati da un aereo di soccorso. 

“La Toscana ha il volto umano di chi accoglie i bisognosi, l’accoglienza è nel dna dei toscani - ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani - qualche mese fa con gli ucraini ed oggi con chi arriva dal mare. Polemiche con il governo? Per troppi anni si è lucrato consenso politico sull’immigrazione. Ieri come oggi io rifuggo strumentalizzazioni di vite umane e mi limito a dire che ad ogni mano innocente tesa la Toscana aprirà sempre il suo cuore, accogliendo chi ha bisogno”. "Grazie alle donne e uomini del nostro sistema di Protezione Civile, sanitari e autorità impegnati oggi nell'accoglienza dei migranti, tra cui quasi la metà bambine e bambini, al porto di Marina di Carrara" le parole del presidente per un foto-ringraziamento sui social. 

Sono in 95 i migranti trasportati, tra cui un ustionato da prodotti chimici: probabilmente cherosene. I minori sono trentotto: tra loro ce ne sono trentatré non accompagnati, tutti con più di 14 anni. 

A quanto si apprende dalla prefettura di Massa Carrara uomini donne e nuclei familiari saranno distribuiti tra Toscana, Marche e Lazio. I 33 minori non accompagnati saranno, invece, accolti in una unica struttura individuata a Marina di Massa e gestiti da una cooperativa selezionata attraverso una manifestazione di interesse. Nel centro di accoglienza straordinario di Piombino troveranno invece rifugio dieci minori non accompagnati arrivati ieri a La Spezia con la Geo Barents.

Il piano di screening sanitari per accogliere i migranti a bordo della nave Ocean Viking di Sos Méditerranée.

Prima fase: screening a bordo nave appena dopo l'attracco al molo di levante, per individuare l'eventuale positività dei migranti a Covid-19.

Sul porto la Protezione civile regionale, volontari ed operatori. I primi a salire a bordo, poco prima delle quattro del pomeriggio, sono stati poliziotti e carabinieri: poi, mezz’ora più tardi, la Croce Rossa e le squadre dell’Usmaf, gli uffici di sanità marittima e di frontiera che dipendono direttamente dal Ministero della salute. I migranti sono stati tutti sottoposti a tampone. 

Seconda fase: nel padiglione D dell'Imm-CarraraFiere tre box per assistenza di medicina generale, visite dermatologiche e ginecologiche.

Prima di scendere a tutti sono stati dati vestiti e giacconi, per poi essere accompagnati a gruppi di dieci, con i mezzi della colonna mobile toscana, al padiglione dell’Imm Carrara Fiere, distante appena tre chilometri ed otto minuti dal porto, dove è stato organizzato il punto di accoglienza e dove tutti sono stati sottoposti a nuovi controlli medici e sanitari dal personale della Asl.

La polizia di Stato ha seguito le procedure di identificazione dei migranti.

Nel refettorio è stato servito un pasto caldo prima della partenza per le nuove destinazioni. 

Protezione Civile, sistema sanitario della Regione Toscana e volontariato.

A Marina di Carrara sono giunti mezzi della Croce Rossa da varie località della Toscana, impegnati anche i volontari della Vab Toscana che ha attivato un pullmino, in dotazione alle sezioni Vab della provincia di Massa Carrara e un volontario autista di Vab Carrara, per il trasporto dei migranti.

Il Coc di Carrara ha attivato alcuni volontari Vab della locale sezione per curare il vettovagliamento dei migranti nella struttura di Carrara Fiere.

Ancora una volta la Toscana si conferma terra di accoglienza e solidarietà - ha aggiunto l’assessora Monia Monni -. Grazie al grande lavoro delle istituzioni democratiche ed all’apporto del mondo del volontariato abbiamo accolto, al porto di Carrara, i migranti salvati dalla Ocean Viking nel mar di Sicilia: uomini, donne e bambini che scappano dai loro paesi martoriati da guerre e carestie, spesso dovute ai cambiamenti climatici provocati dai cosiddetti Paesi sviluppati. Purtroppo ancora una volta il Governo ha deciso di considerare porti sicuri porti lontani dalle coste siciliane, costringendo i migranti ad estenuanti viaggi in mare”.

“Anche qui a Carrara la Toscana ha mostrato la sua capacità di accoglienza e solidarietà – ha detto l’assessora al sociale Serena Spinelli - Le operazioni di sbarco si sono svolte regolarmente e i migranti stanno svolgendo le procedure e ricevendo assistenza nel padiglione attrezzato a Carrara Fiere. I trentatré minori non accompagnati saranno accolti una struttura adeguata a Massa, la cui apertura è stata disposta dalla Prefettura e dove saranno attivati i percorsi a loro dedicati con la collaborazione dei servizi sociali territoriali. Anche in questa occasione c'è stata la massima collaborazione tra tutte le istituzioni e una grande risposta da parte della Protezione civile, delle associazioni del volontariato e dei servizi sociali e sanitari”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ocean Viking in Toscana il 29 Gennaio 2023
Ong Ocean Viking in Toscana
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno