Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Attualità giovedì 18 febbraio 2021 ore 22:10

Covid, crescono i ricoveri in Toscana, allarme per l'indice Rt

Il centro vaccinazioni del Mandela Forum di Firenze
Il centro vaccinazioni del Mandela Forum di Firenze

Sfiorati i mille nuovi casi i un giorno. L'ndice Rt supera in alcuni giorni quota 1.25, se non si inverte la tendenza si profila la zona rossa a Marzo



TOSCANA — Nonostante gli sforzi del servizio sanitario regionale per intercettare i nuovi positivi al Covid, sequenziare le varianti e vaccinare, in Toscana l'epidemia prosegue la sua corsa e l'indice Rt di trasmissione del contagio, negli ultimi giorni, ha superato più volte la soglia 1.25 nel suo valore massimo. 

E' vero che la situazione all'interno degli ospedali resta sotto controllo, visto che i ricoverati per Covid crescono ma sono ancora sotto quota mille (861 per la precisione) con soli 144 posti letto di terapia intensiva occupati (la disponibilità è di oltre 700). Ma, se non si inverte la tendenza, la Toscana rischia seriamente di andare in zona rossa non la prossima settimana ma quella dopo.

Ma vediamo il bollettino odierno diffusa dalla Regione.

Sono 956 i positivi in più rispetto a ieri (918 confermati con tampone molecolare e 38 da test rapido antigenico), con un'età media di 44 anni circa. Sono stati individuati sottoponendo a tampone 11.286 casi sospetti di cui è risultato positivo l'8,5% (ieri era il 7,6%). Considerando anche i tamponi di controllo e quelli antigenici rapidi si arriva a oltre 21mila test in sole 24 ore.

Oggi si registrano anche 11 nuovi decessi, alcuni avvenuti nelle scorse settimane e registrati solo oggi: 10 uomini e una donna con un'età media di 77 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute abitavano 4 a Firenze, 2 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 3 a Pisa, 1 a Siena. Il totale delle vittime sale a 4.497.

I guariti oggi sono 538 e raggiungono quota 128.676. Rappresentano l'88,1% dei casi totali). 

Crescono ancora sul territorio regionale gli attualmente positivi: oggi sono 12.803, +3,3% rispetto a ieri. Di questi, 861 sono ricoverati in ospedale (25 in più rispetto a ieri), 144 in terapia intensiva (7 in più rispetto a ieri).

Altre 11.942 persone contagiate dal virus sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (382 in più rispetto a ieri). Sono invece  30.071 (23 in meno rispetto a ieri) le persone, rintracciate e poi isolate perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 11.268, Nord Ovest 10.996, Sud Est 7.807).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri:

- 40.307 i casi complessivi ad oggi a Firenze (205 in più rispetto a ieri), 12.268 a Prato (83 in più), 12.838 a Pistoia (152 in più), 

- 9.256 a Massa (49 in più), 14.928 a Lucca (87 in più), 19.254 a Pisa (82 in più), 11.356 a Livorno (85 in più), 

- 13.101 ad Arezzo (87 in più), 7.239 a Siena (109 in più), 4.874 a Grosseto (17 in più). 

VACCINAZIONI

Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 220.650 vaccinazioni, 8.153 in più rispetto a ieri (+3,8%). La Toscana è la terza regione in Italia per percentuale di dosi somministrate su quelle ricevute (il 90,3% delle 244.220 consegnate), equivalente a un tasso di 5.927 vaccinazioni effettuate ogni 100mila abitanti, superiore alla media italiana equivalente a 5.325 per 100mila.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La certificazione per recarsi nelle zone rosse o arancioni attesterà la vaccinazione contro il Covid, la guarigione o un tampone negativo. La durata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS