Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità venerdì 09 aprile 2021 ore 12:15

Covid, la Toscana verso la zona arancione

La prossima settimana restano in zona rossa Campania, Valle d'Aosta e Puglia in base ai dati del nuovo monitoraggio dell'Iss. Sardegna e Calabria in bilico



ROMA — La notizia non è ancora ufficiale e la prudenza è d'obbligo ma le anticipazioni sui dati del nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità sull'epidemia di Covid parlano chiaro: la prossima settimana dovrebbero restare in zona rossa solo Campania, Puglia e Valle d'Aosta mentre Toscana, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna dovrebbero lasciare la zona di massimo rischio Covid per tornare in zona arancione.

In bilico sulla zona rossa anche la Calabria e la Sardegna.

La Toscana è in zona rossa dal 29 Marzo scorso ma, negli ultimi giorni, l'incidenza settimanale del contagio è scesa a 230 nuovi positivi ogni 100mila abitanti, quindi al di sotto della soglia di sicurezza di 250. L'indice Rt di trasmissione del contagio è sceso a sua volta a 1,01, un dato più vicino alla zona gialla che a quella rossa o arancione.

Il problema restano gli ospedali: ieri, 8 Marzo, i malati di Covid in condizioni gravi erano 285 e occupavano il 45% dei posti letto di terapia intensiva disponibili (il limite di sicurezza è il 30%). Meno critica ma sempre grave la situazione nei reparti Covid ordinari dove i contagiati con sintomi (1.707) occupavano il 34% dei posti letto contro una soglia massima del 40%.  Alla luce di questa situazione, i sindacati del personale sanitario hanno chiesto di mantenere la zona rossa anche la prossima settimana.

In attesa del pronunciamento ufficiale del ministro Speranza, atteso ne pomeriggio, il governatore della Toscana Eugenio Giani ha già fatto sapere che, qualora la Toscana torni in arancione, intende far restare in rosso le aree dove il contagio è ancora troppo elevato. Per sapere quali sono clicca qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un effetto collaterale che si è verificato nella studentessa è quello di aver sempre sete. Il virologo Pregliasco l'ha presa in cura
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità