Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:35 METEO:FIRENZE13°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità mercoledì 14 luglio 2021 ore 19:20

Vaccinati per errore con Astrazeneca al posto di Moderna

E' successo nel centro vaccinale Fondazione SeSa, le 11 persone vaccinate con il siero sbagliato hanno 36 anni. La Asl: "Increscioso errore"



EMPOLI — Nuovo errore nella somministrazione dei vaccini in Toscana, dopo le dosi in più di Pfizer, ecco che nel corso della seduta vaccinale che si è svolta oggi presso l’Hub vaccinale della Fondazione SeSa a Empoli a 11 persone è stato somministrato vaccino Astrazeneca invece che Moderna.

Il vaccino Astrazeneca, ricordiamo, va somministrato solo alle persone over60 e invece gli 11 vaccinati per errore avevano un'età media di 36 anni.

Secondo quanto ricostruito dalla Asl centro, il team vaccinale ha constatato l’errore a fine seduta vaccinale, nel corso del consueto conteggio delle fiale: l’incongruenza è emersa dalla verifica della registrazione dei codici afferenti ai vaccini con la relativa corrispondenza dei nominativi.

Le 11 persone sono state subito identificate: due vivono nell’area della Valdinievole e nove nel territorio dell'Empolese Valdarno inferiore subito identificate.

Contattate direttamente dal direttore dell’igiene pubblica dell’area empolese il dottor Paolo Filidei, il quale ha informato gli interessati dell’accaduto. I neo vaccinati, che hanno un’età media di 36 anni, sono stati tranquillizzati e comunque invitati a contattare il loro Medico di Famiglia.

Per tutti era la prima somministrazione vaccinale e completeranno il ciclo con modalità “eterologa” ovvero con la seconda dose di vaccino mRNA.

“Ho appreso dai responsabili dell’accaduto –ha dichiarato il direttore generale, dottor Paolo Morello Marchese- e mi scuso con i diretti interessati. Anche attraverso il rischio clinico aziendale si procederà con un audit per ricostruire la dinamica della seduta e le ragioni dell'errore compiuto al fine di evitarne la ripetizione".

Ricordiamo che in Toscana ci sono stati già errori nella somministrazione del vaccino anit-Covid: a Massa Carrara furono iniettate per errore 4 dosi di Pfizer ad una ragazza di 23 anni, a Livorno altre 4 dosi di Pfizer iniettate ad una donna di 67 anni, a Pistoia invece sei persone sono state "vaccinate" con la soluzione fisiologica al posto del siero anti—Covid Pfizer.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo, drammatico incidente sul lavoro in Toscana. Le fiamme sono divampate mentre l'uomo era solo. Strada chiusa per domare il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca