Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità lunedì 28 marzo 2016 ore 08:30

Il Capodanno toscano fa il pieno di eventi

Per la prima volta le rievocazioni storiche, le tavole rotonde e gli spettacoli inseriti nel cartellone coinvolgono sette province



FIRENZE — Da Firenze a Pisa, da Livorno a Massa, da Arezzo a Siena fino a Pistoia, sono 21 le iniziative in calendario che dal 25 marzo al 3 aprile, in sette province, ricordano il Capodanno dell’Annunciazione.

Siena, Firenze e Pisa mantengono da tempo viva la tradizione religiosa medievale, ma da quest’anno su iniziativa del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e dell’Ufficio di Presidenza lo farà tutta la regione.

A Firenze e provincia sono 11 gli eventi. Si comincia il 1 aprile al teatro Cantiere Florida lo spettacolo “Tempo Fiorentino”, mentre il 2 aprile in piazza dei Tre, ad aprire i festeggiamenti sarà la tavola rotonda sul tema dell’Annunciazione in ambito letterario, artistico e religioso e a seguire un concerto di musica classica. Sempre il 2 la basilica di Ss.ma Annunziata ospita “La Finestra del Principe Il Capodanno, la Ss.ma Annunziata e le sue musiche”, un itinerario guidato dal chiostro alla basilica, seguito dalla conferenza sul santuario. 

“Castello in festa” a Castelfiorentino il 2 aprile, con spettacoli per le vie del centro e letture animate, curate da cantastorie, laboratori creativi e canti tradizionali.

Sempre il 2 aprile, a Siena, “Il Capodanno toscano in terre di Siena” prevede l’apertura straordinaria notturna del Museo Civico, l’esibizione di artisti nella sala del Mappamondo e la degustazione di vini nel Cortile del Podestà. A Bettolle, dal 1 al 3 aprile, si tiene la tre giorni “Antico Capodanno Granducale”.

Pisa è invece la città dei giochi storici. Oggi è tempo della “Giostra equestre con Galà Cortese” che rievoca la “Giostra all’arma Cortese”, nella quale si esibiscono cavalieri in armature rinascimentali. Il 24, invece, sul lungarno Ranieri Simonelli, cena con spettacoli di canti e balli medievali.

Il dominio dei Medici a Fivizzano e Volterra lega i due comuni in una sorta di gemellaggio storico che dà vita all’evento “Itinerari e luoghi della cultura: per un Capodanno accessibile”. 

Sempre a Volterra il 25 e il 26 marzo “Festeggiamenti del Capodanno dell’Annunciazione”. Il 25 si svolge la processione per le vie della città con offerte in cera e doni di panni di lana, il 26 la compagnia Balestrieri aprirà i locali per illustrare le iconografie sull’Annunciazione.

A Massa il 2 aprile spazio alla musica da camera con un concerto per pianoforte a 4 mani.

Livorno festeggia nel palazzo Granducale il 31 marzo con l’evento “Capodanno Pisano”: Luigi Donolo e Giovanni Ranieri Fascetti raccontano la storia del Capodanno dell’Annunciazione e gli studenti del Liceo Cecioni si esibiscono in un concerto di musiche d’epoca.

Storia, infine, a Pistoia con “Capodanno e Capodanni, Calendario e Calendari!”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità