Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:FIRENZE14°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 29 maggio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Abbiategrasso, parla uno studente: «Si è chinata e l'ha colpita»

Attualità lunedì 09 gennaio 2023 ore 08:30

Alberi di Natale abbandonati, ecco cosa non si fa

Alberi veri e sintetici sono già stati abbandonati e segnalati in varie zone. L'educazione civica aiuta, in alternativa ecco piccole regole da seguire



FIRENZE — Con l'Epifania e la fine delle festività gli alberi di Natale tornano in cantina, purtroppo però tanti sono già stati abbandonati al cassonetto. 

Quello che non si deve fare è proprio abbandonarli in strada. Le alternative ci sono e sono molte, dalla consegna a giardinieri specializzati che adottano le piante, un esperimento tutto toscano, allo smaltimento nei cassonetti e torrette dell'organico, dopo averli spezzati, fino alla consegna agli Ecocentri per il compostaggio. 

L'azienda dei servizi ambientali Alia ricorda in queste ore di grande rientro a scuola e al lavoro che gli alberi di Natale possono essere consegnati agli Ecocentri fino a domenica 22 Gennaio compresa e che gli alberi vegetali possono essere avviati a compostaggio. 

Dove trovo l'Ecocentro e a che ora posso andare?

Per conoscere gli orari di apertura dell’Ecocentro più vicino è possibile consultare il portale nella sezione Ecocentri, Junker App, oppure contattare il Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle 8,30 alle 14,30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e da rete mobile).

Nel cassonetto dell'organico, ma spezzateli

Gli abeti possono essere inseriti, una volta spezzati, nei cassonetti per rifiuti organici dal coperchio marrone o nelle isole interrate che hanno la torretta per l’organico. Se si scelgono i cassonetti stradali o gli interrati, è importante non lasciare gli abeti appoggiati all’esterno dei contenitori o sulle piattaforme. 

Nel porta a porta 

Nei comuni dove è attivo il servizio “porta a porta”, l’abete – ben spezzato e inserito nel sacco o nel bidoncino – può essere consegnato il giorno di ritiro dell’organico (analogamente a quanto fatto con le potature).

Cosa fare degli alberi sintetici

Gli alberi sintetici, se in cattivo stato e quindi non riutilizzabili il prossimo anno, possono essere portati agli Ecocentri oppure ritirati a domicilio attraverso il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti, insieme ad altri rifiuti da gettare.

Come prenoto il ritiro degli ingombranti?

Sul portale di Alia alla voce Ritiro ingombranti è possibile trovare i contatti utili per effettuare la prenotazione del ritiro a domicilio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno