Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'Italia in bilico. E se la smettessimo con le ipocrisie?

Cronaca sabato 07 maggio 2022 ore 19:15

Casa del popolo devastata e depredata dai vandali

Sono entrati ed hanno devastato tutto. Gli atti vandalici sono stati scoperti questa mattina. Indagini in corso per individuare i responsabili



FIRENZE — Hanno fatto irruzione nella Casa del popolo devastando porte, interni e attrezzature del Circolo, non sono stati risparmiati neanche gli indumenti raccolti per le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica.

L'effrazione, il furto ed il danneggiamento sono stati commessi durante la notte in una Casa del Popolo di Firenze nel quartiere di San Bartolo a Cintoia.

L'Arci Firenze ha commentato in una nota "un gesto ignobile e vigliacco contro l'intero quartiere".

"Nulla è stato risparmiato - sottolineano dall'Arci - oltre alle porte, agli armadi, agli spogliatoi, all'attrezzatura audio e video, al modem wi-fi, sono stati danneggiati anche gli indumenti raccolti dal gruppo di Aiuto Popolare, che fin dall'inizio della pandemia fornisce sostegno alle famiglie in difficoltà del rione consegnando pasti e abiti nel quartiere. I furti, ad ora, risultano essere esigui. Ciò fa pensare ancora di più ad un atto intimidatorio contro un Circolo Arci che nelle mille difficoltà degli ultimi anni rappresenta ancora oggi un punto di riferimento, in primis sociale, per l'intero quartiere grazie alle tantissime attività che vi si svolgono: dal doposcuola gratuito per i ragazzi ai corsi d'italiano - sempre gratuiti - per stranieri, dal gruppo di "Aiuto Popolare" ai laboratori di yoga della risata, dagli incontri dei cori "Mnemosine" e "L'Altro Canto" ai corsi di danza classica per le bambine del quartiere, dai corsi e le serate di ballo liscio alla ginnastica AFA per gli anziani. Atti del genere non colpiscono solo il Circolo, ma l'intero quartiere e la sua comunità. Tutta la nostra solidarietà alla Casa del Popolo di San Bartolo a Cintoia, alla sua Presidente e a tutti i suoi volontari e volontarie. Non saranno di certo questi gesti vigliacchi a fermare la nostra azione quotidiana"

Condanna e al tempo stesso vicinanza e solidarietà alla presidente, ai soci e a tutti i volontari del Circolo Arci di San Bartolo a Cintoia sono state espresse da Serena Spinelli, assessora regionale con delega al terzo settore “I circoli sono luoghi di socialità, cultura, solidarietà e coesione delle nostre comunità, e rappresentano un punto di riferimento importante specie in periodi di difficoltà per le famiglie come quello che stiamo vivendo. Il gesto è particolarmente odioso proprio perché colpisce chi ogni giorno si mette al servizio della comunità e del quartiere. Ho piena fiducia che le forze dell’ordine riusciranno in breve tempo a individuare i responsabili”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono scattate ricerche a tappeto per ritrovare un uomo di cui non si ha più notizia. In campo vigili del fuoco e volontari, unità cinofile e droni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità