Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella a Sanremo, la standing ovation dell'Ariston poi canta l'«Inno» e si commuove alle parole di Benigni

Lavoro giovedì 10 novembre 2022 ore 16:00

Ex Gkn, blitz dei lavoratori in aeroporto e stazione

I lavoratori in via Cavour a Firenze
I lavoratori in via Cavour a Firenze
Foto di: Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze / Facebook

Picchi di tensione senza precedenti dopo l'annuncio da parte di Qf di non poter più anticipare la cassa integrazione. Dalla Regione: "Bonifici subito"



FIRENZE — La vertenza Qf, ex Gkn di Campi Bisenzio, tocca picchi di tensione senza precedenti: ieri l'azienda ha annunciato di non essere più in condizione di anticipare la cassa integrazione come fatto negli ultimi 10 mesi, e oggi i lavoratori hanno dato vita a tre blitz di presidio alla stazione centrale di Firenze Santa Maria Novella, all'aeroporto Amerigo Vespucci di Peretola e in via Cavour dove si trovano le sedi sia della prefettura che del Consiglio regionale della Toscana mentre nel pomeriggio dalla Regione è arrivato perentorio l'invito: "Bonifici subito".

“I bonifici per i lavoratori ex Gkn devono partire subito”, ha affermato Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali di Eugenio Giani, che questa mattina ha telefonato a Francesco Borgomeo, proprietario di Qf Spa. Fabiani chiama in causa anche il governo nazionale: “Deve giocare un ruolo propositivo, utilizzando se necessario misure straordinarie, perché questa è una situazione straordinaria”.

L'ultima lunga giornata di Qf era iniziata stamani coi blitz resi noti dal Collettivo di fabbrica ex Gkn attraverso i social. Ieri Fiom Cgil aveva proclamato due ore di sciopero. Oggi slogan e striscioni esprimono la protesta contro il ritardo nei pagamenti degli stipendi di Ottobre, ma anche la rabbia per lo stallo sulle trattative. La situazione è precipitata dopo l'annuncio di procedura di cassa integrazione. 

I tavoli regionali e ministeriali non hanno individuato spiragli. Da un lato si chiede il piano industriale, dall'altro lo si subordina alla piena agibilità dello stabilimento dove anche lo smobilizzo dei rifiuti industriali presenti in fabbrica lunedì scorso era stato impossibile. Poi ieri l'annuncio: basta anticipi di cassa integrazione da parte di Qf.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità