Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:03 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Federer lascia il tennis: l'ultimo punto, l'abbracco con Nadal e le lacrime

Attualità lunedì 04 gennaio 2016 ore 12:56

La vita indipendente comincia dalla mobilità

Servizio di Tommaso Tafi

Una proposta del consigliere Donzelli che garantirà contributi per l'acquisto di veicoli per il trasporto di persone affette da disabilità permanente



FIRENZE — Contribuire a migliorare l’autonomia dei disabili in Toscana è l’obiettivo della proposta di legge studiata insieme alle associazioni e presentata dal capogruppo di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli. 

“L’indipendenza individuale di queste persone dipende molto dalla libertà di compiere delle scelte - sottolinea Donzelli - per questo abbiamo accolto la richiesta che ci hanno avanzato di garantire un sostegno economico per favorirne gli spostamenti con mezzi privati”.

La proposta garantisce contributi fino a 20mila euro per: l’acquisto di autoveicoli adattati nuovi per il trasporto di persone permanentemente non deambulanti; l’acquisto di veicoli usati da adattare; la modifica degli strumenti di guida, compreso il cambio automatico di serie; la modifica dell’autoveicolo privato di un genitore o di un familiare convivente; il conseguimento della patente A, B o C speciale. La legge prevede inoltre progetti-pilota per la predisposizione di un servizio di car sharing gratuito, in accordo con i comuni, e per garantire alle associazioni registrate nel territorio regionale la possibilità di richiedere un contributo per l’acquisto di macchine adattate da mettere a disposizione delle famiglie che abbiano a carico persone con disabilità motorie.

“Ci auguriamo che la commissione Sanità e affari sociali del Consiglio regionale metta all’ordine del giorno al più presto la discussione su questa nostra proposta - aggiunge Donzelli - pensiamo che su una legge del genere ci possa essere la più ampia convergenza, in modo da approvarla rapidamente e offrire a queste persone un piccolo aiuto”.

Nel dettaglio, l’importo del contributo previsto dalla legge varia in relazione alle due fasce di Isee familiare: 95% per adattamento, 40% per auto nuova o usata, 60% per auto usata già adattata, 95% per patente speciale per un Isee fino a 11.000 euro; 85% per adattamento, 20% per auto nuova o usata, 40% per auto usata già adattata, 85% per patente speciale per isee da 11.000 a 25.000 euro.

La spesa massima ammissibile a contributo per l’acquisto di autovettura nuova o usata è pari a 18.000 euro, per l’adattamento di autovettura è pari a 20.000 euro, per l’acquisto di autovettura già adattata è pari a 18.000 euro, per il conseguimento di patente speciale è pari a 1.500 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

GIOVANNI DONZELLI SU PROPOSTA DI LEGGE PER AUTONOMIA DISABILI - dichiarazione
CLAUDIO ARMI SU PROPOSTA DI LEGGE PER AUTONOMIA DISABILI - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una 35enne toscana ha perso la vita nell'incidente avvenuto su una strada statale del Cosentino. Ferito il conducente dell'autoarticolato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca