Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°29° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità mercoledì 23 novembre 2016 ore 12:54

Centrodestra unito per il No

Per sabato 26 novembre Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega Nord hanno organizzato in piazza Strozzi una giornata per spiegare le ragioni del No



FIRENZE — Tutti insieme, uniti per il No al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo. Lo hanno detto più volte i consiglieri regionali della Toscana che si sentono uniti nel fronte del No. 

Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega Nord hanno presentato una manifestazione aperta a tutti i cittadini e organizzata in piazza Strozzi a Firenze per sabato 26 novembre, dalle 16 alle 19.

A spiegare la giornata delle ragioni del No Manuel Vescovi, consigliere regionale di Lega Nord: "Facciamo una manifestazione con dei gazebo per incontrare i cittadini e spiegare le ragione di No, perché bisogna dire No per mandare a casa Renzi, Boschi e Verdini che non devono essere i nostri padri costituenti".

"Dalla città del presidente del consiglio - ha detto il vicepresidente del Consiglio regionale Marco Stella -, tutti insieme, tutto il centrodestra unito, per dire un No secco alla riforma Boschi. Non sarà un comizio classico, ma ci saranno dieci gazebo informativi per tutto il pomeriggio, con i consiglieri regionali, di quartiere e comunali che spiegheranno le ragioni del No".

Per il capogruppo a palazzo Pegaso, nonché membro dell'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia, Giovanni Donzelli: "Quando sento Renzi dire che la Toscana sara' il suo granaio replico che la Toscana sara' invece il posto dove si fermera' piu' di tutti, e siamo convinti che anche in Toscana vincerà fortemente il No".

MANUEL VESCOVI SU MANIFESTAZIONE RAGIONI DEL NO
GIOVANNI DONZELLI SU MANIFESTAZIONE RAGIONI DEL NO


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca