Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Monitor Consiglio martedì 25 ottobre 2022 ore 17:15 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Governando così nel 2025 Giani consegnerà la Toscana alle destre

Irene Galletti
Irene Galletti

"La democrazia è in pericolo quando provvedimenti straordinari diventano la norma. Le Forze progressiste siano con noi"



FIRENZE — “La democrazia è in pericolo quando provvedimenti straordinari diventano la norma e superano il diritto dei cittadini a partecipare a decisioni cruciali per la loro vita. E’ il caso del rigassificatore di Piombino per il quale il primo cantiere è stato approntato mentre era ancora in corso la Conferenza dei servizi, segnale evidente che la decisione era già stata presa e che la volontà politica che muove chi governa la Toscana è distante più che mai dai cittadini che la abitano.” Ad affermarlo è Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana, che commenta così la firma siglata oggi a Palazzo Strozzi dal Commissario e Presidente di Regione Eugenio Giani al documento che autorizza Snam alla costruzione del rigassificatore di Piombino.

“Nonostante la normalizzazione del prezzo del gas - osserva Galletti - permangono gli effetti del decreto semplificazioni che ha tagliato i tempi delle procedure amministrative eliminando l’obbligo di effettuare la Valutazione di impatto ambientale - continua Galletti - Si salta così un passaggio normativo indispensabile per garantire la salute e l’incolumità dei cittadini che abitano in prossimità del porto e dell’ambiente. Tutto questo - attacca la cinquestelle - tra i comunicati di soddisfazione del governatore e commissario straordinario Eugenio Giani, che ha provveduto, di fatto, a sollevare dall'incombenza di valutare ubicazioni alternative il nuovo governo, il più a destra della storia del Paese dal dopoguerra ad oggi". 

"Giani in un sol colpo ha risolto i problemi del centrodestra, spaccato sul tema, e definitivamente sepolto l'ultimo briciolo di credito che sopravviveva a Piombino per il Partito Democratico. Grazie a lui - incalza Galletti - la Toscana è ufficialmente sul binario che porterà le destre anche al governo della Toscana e questa responsabilità, nel 2025, sarà interamente sulle sue spalle".


Ma la Presidente Galletti rilancia il suo impegno e chiama all’adunata tutte le energie democratiche della regione “Il Movimento 5 Stelle - garantisce - continuerà ad opporsi con tutti gli strumenti che la democrazia mette a disposizione per difendere gli interessi dei cittadini in ogni sede. Continueremo ad opporci con fermezza ad ogni iniziativa volta a scavalcare il diritto dei toscani a decidere del proprio futuro. Saremo l’avanguardia progressista che difenderà la Toscana dall’avanzata delle destre e chiediamo a tutti coloro che una volta guardavano a sinistra in cerca dei valori nobili oggi smarriti da chi governa, di essere al nostro fianco in questa battaglia.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca