Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità domenica 06 settembre 2020 ore 19:00

Il Covid non molla la presa, altri 122 toscani infettati

Dei nuovi positivi 9 sono collegabili a rientri dall'estero e 6 a rientri da altre regioni. Età media 41 anni, il 60 per cento è asintomatico



FIRENZE — Continuano a crescere i nuovi casi di coronavirus in Toscana, sono 122 in più rispetto a ieri, di questi 45 sono stati identificati tracciando i contatti di persone già contagiate e 77 invece sono stati scoperti con l'intensa attività di screening. Anche oggi nessuna provincia toscana è esente da nuovi casi: Firenze (34 nuovi casi), Prato (14), Pistoia (6), Massa (23), Lucca (11), Pisa (11),Livorno (8), Arezzo (11), Siena (1), Grosseto (3).

L'età media dei nuovi 122 casi è di 41 anni circa: il 27% ha meno di 26 anni, il 23% tra 26 e 40 anni, il 41% tra 41 e 65 anni, il 9% ha più di 65 anni. Il 60% è risultato asintomatico, il 23% pauci-sintomatico, il 13% lieve.

Delle 122 positività odierne, 9 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero e 6 a rientri da altre regioni italiane (3 Sardegna, 3 altro). Il 33% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

Ad oggi i  casi di Covid in Toscana registrati da inizio epidemia raggiungo quota 12.414, di questi 9.277 sono guariti e gli attualmente positivi sono oggi 1.994, +5,6% rispetto a ieri.

Vediamo la crescita dei nuovi casi toscani nell'ultima settimana:

- 6 Settembre: 122 nuovi casi

- 5 Settembre: 113

- 4 Settembre: 99

- 3 Settembre: 113

- 2 Settembre: 69

- 1 Settembre: 40

- 31 Agosto: 73

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri.

- 3.800 i casi complessivi ad oggi a Firenze (34 in più rispetto a ieri), 668 a Prato (14 in più), 862 a Pistoia (6 in più),

- 1.321 a Massa (23 in più), 1.583 a Lucca (11 in più), 1.129 a Pisa (11 in più), 591 a Livorno (8 in più),

- 892 ad Arezzo (11 in più), 524 a Siena (1 in più), 516 a Grosseto (3 in più). 

Sono 528 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 333 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 458 x100.000, dato di ieri).

Sono 1.909 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere (97 in più rispetto a ieri). Calano invece le persone in sorveglianza e in isolamento perché hanno avuto contatti con persone positive al virus: 4.304 (67 in meno rispetto a ieri)

Aumentano invece le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID: oggi sono 85 (8 in più rispetto a ieri, più 10,4%), 8 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Oggi non si registrano nuovi decessi.

Restano quindi 1.143 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 418 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 175 a Massa Carrara, 147 a Lucca, 91 a Pisa, 63 a Livorno, 50 ad Arezzo, 33 a Siena, 25 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,6 x100.000 residenti contro il 58,9 x100.000 della media italiana (11° regione).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva 10 anni il bambino del Pistoiese rimasto vittima della tragedia mentre si trovava in vacanza da parenti insieme ai suoi familiari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità