Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE20°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Assalto a Capitol Hill, Cassidy Hutchinson: «Trump sapeva che i manifestanti erano armati»

Cronaca mercoledì 16 dicembre 2020 ore 19:30

Il figlio fu scarcerato, i genitori sparirono

Ritrovata una quarta valigia con all'interno gli arti mancanti del cadavere dell'uomo. Gli inquirenti scandagliano la vita della famiglia albanese



FIRENZE — Una vicenda terribile dove per adesso l'unica certezza è che una delle vittime uccisa, fatta a pezzi e nascosta in due delle quattro valigie ritrovate nel terreno lungo la superstrada della Fipili è Shpetmi Pasho, l'uomo scomparso nel 2015 insieme alla moglie Tenuta Pasho, i cui resti devono essere ancora accertati ma non ci sarebbero dubbi sull'identità del secondo cadavere (vedi articolo collegato).

I coniugi albanesi Shpetmi e Teuta Pasho scomparvero nel Novembre 2015 secondo la denuncia presentata da una figlia l'8 Novembre, dicendo che i genitori erano scomparsi sei giorni prima quindi il 2 Novembre, come ricostruisce il colonnello Carmine Rosciano che segue l'indagine, lo stesso giorno il figlio della coppia uscì dal carcere di Sollicciano. Adesso però quel figlio è irreperibile dal 2016, da quando evase dai domiciliari. L'uomo era in carcere per reati legati alla droga.

Questa mattina i carabinieri hanno rinvenuto, non lontano dal luogo del ritrovamento delle altre tre una quarta valigia con all'interno gli arti del cadavere maschile, la valigia che mancava all'appello. Infatti nella prima è stato ritrovato il busto dell'uomo e le braccia, nella seconda e nella quarta i resti femminili.

In attesa di un ulteriore riscontro sull'identità di Shpetmi Pasho, oltre all'impronta digitale e al tatuaggio con il nome della città di Valona, un altro elemento porta all'uomo, tre le lettere tatuate: Shp che sono le prime tre lettere del suo nome.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme per l'auto ribaltata fuori strada è scattato all'alba. Accorsi vigili del fuoco e sanitari. Per il conducente non c'è stato nulla da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca