comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:39 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità sabato 28 maggio 2016 ore 18:25

Il satellite che ha visto il momento della frana

E' dell'agenzia tedesca Dlr e ha transitato in orbita proprio mentre la voragine si apriva inghiottendo il lungarno. Ha registrato punto per punto



FIRENZE — Il satellite tedesco Terrasar X è transitato su Firenze il 25 maggio scorso registrando in diretta l'evoluzione della frana che ha cambiato il volto del lungarno Torrigiani. E' l'ultimo corpo artificiale ad aver orbitato sull'area di Ponte Vecchio e forse grazie a questo si riuscirà ad  individuare le cause dello sprofondamento: se sia stata la rottura di due tubi dell'acquedotto nella notte fra il 24 e il 25 maggio a provocare la frana oppure se invece si erano già verificate sul lungarno Torrigiani deformazioni oppure perdite d'acqua che hanno indebolito il sottosuolo.

Quella mattina il satellite tedesco è passato alle 5.30 proprio mentre l'evento stava accadendo.

"Sarà interessante valutare le immagini e fare il confronto con il passaggio precedente per verificare eventuali deformazioni a distanza di tempo", spiega il professor Nicola Casagli del Dipartimento di scienze della Terra  dell'università di Firenze a cui è stato affidato il compito di monitorare la voragine.

In queste ore il dipartimento sta acquisendo le immagini anche da altri satelliti, dell'Agenzia spaziale europea, e dall'agenzia spaziale italiana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità