Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:14 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità domenica 24 maggio 2020 ore 18:30

Allarme movida e i locali chiudono prima

I titolari di molti locali serali hanno deciso di serrare i bandoni prima dell'orario di chiusura canonico, da Lucca a Arezzo passando per Prato



FIRENZE — Prime prove di movida dopo il lockdown anche in Toscana. Il weekend è passato tra controlli contro gli assembramenti e gente in giro a passeggiare o accalcata davanti ai locali come pub e bar. Certo è che dopo due mesi di chiusura totale i locali si sono trovati in difficoltà a gestire i molti avventori che si sono dati appuntamento fuori da bar e ristoranti, difficoltà dovuta anche per le norme anti-Covid.

A Firenze la zona calda è stata quella di Santo Spirito dove sono scesi in campo anche i vigili urbani insieme alle forse dell'ordine che da questa sera in via sperimentale cercheranno di contingentare gli afflussi.

Alcuni titolari hanno deciso quindi di chiudere in anticipo come a Lucca dove a causa del forte afflusso di persone, per sabato e domenica è stata accordata la chiusura alle 24 invece che alle 2. Un modo, come hanno sottolineato gli imprenditori, per dimostrare il senso civico e difendere la salute di dipendenti e clienti.

"Nonostante l’eccellente lavoro svolto ieri sera da tutta piazza San Michele, abbiamo deciso per stasera sabato e domani domenica di chiudere a mezzanotte, per evitare eccessivi assembramenti", scrive su Facebook uno dei titolari di un pub.

Anche a Prato stessa cosa, ieri sera sono stati molti i pub che hanno deciso di chiudere in anticipo, dopo le 23, ed è successo sia venerdì che sabato. Ad Arezzo, nonostante la chiusura dei locali a mezzanotte, molte le persone rimaste in strada tanto che è dovuta intervenire la polizia.

A Pisa dove vige una ordinanza del sindaco che indica la chiusura dei locali a mezzanotte e piazza delle Vettovaglie ad ingresso contingentato, ma tutto questo non ha fermato il popolo della movida.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità