Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Cronaca giovedì 17 novembre 2022 ore 10:35

Maxi furto da 200mila euro, arrestata una coppia

Un bottino da 200mila euro ed altri colpi analoghi hanno messo la squadra mobile fiorentina sulle tracce di una coppia di cittadini stranieri



FIRENZE — Una coppia è finita nel mirino degli inquirenti che hanno eseguito il fermo al termine di una indagine partita da una ripresa della videosorveglianza di un condominio alla periferia di Firenze. Su richiesta della procura il gip ha convalidato il fermo eseguito nei giorni scorsi nei confronti di una coppia di cittadini georgiani, indiziati, a vario titolo, per un maxi furto di orologi e gioielli, avvenuto il 4 Novembre.

E' stato un colpo da 200.000 euro messo a segno in un appartamento a Coverciano a far scattare le indagini della polizia che ha stretto il cerchio su una coppia di origine georgiana con base a Figline Valdarno, dove la Squadra Mobile di Firenze avrebbe recuperato gran parte della refurtiva, oltre al bottino di almeno due analoghi colpi, messi recentemente a segno tra Novoli e Coverciano. 

Secondo quanto ricostruito la vittima del furto, mentre stava rientrando a casa avrebbe incrociato il probabile autore materiale del colpo, che, in fretta e furia, si stava allontanando con in mano una voluminosa busta, anch’essa portata via dall’abitazione appena visitata. Ad incastrare un uomo di 29 anni ed una sua connazionale di 31, sarebbe stata la videosorveglianza del condominio dove è stato messo a segno il furto.

Le immagini hanno orientato i sospetti degli inquirenti verso due persone immortalate nell’androne del palazzo e sono così partite le ricerche in tutta la città e provincia. Fino a giovedì scorso, quando il fiuto degli agenti ha permesso di rintracciare la 31enne a spasso per via Nazionale. Da quel momento i Falchi non l’hanno mai persa di vista fino a quando è stata proprio lei a condurli in una abitazione a Figline Valdarno. All’alba del giorno dopo è scattato il blitz e nell'abitazione sono stati trovati il compagno della donna ed un altro uomo. Un 37enne trovato all'interno dell'appartamento è stato arrestato per rientro in Italia, sotto un altro nome, dopo essere stato espulso per almeno cinque anni.

Le verifiche avrebbero portato alla luce diversa refurtiva, in gran parte riconducibile al furto di Coverciano; orologi e monili, restituiti nelle ore successive alla legittima proprietaria. Tra le cose recuperate anche un paio di computer risultati anch’essi rubati, ma in diverse circostanze: uno sempre in zona Coverciano, lo stesso 4 Novembre e l’altro trafugato invece a fine Agosto da un appartamento a Novoli. La refurtiva era sparsa per tutta casa e per questo motivo al momento sono stati denunciati per ricettazione in concorso tutti e tre gli inquilini.

I Falchi sono riusciti a ricostruire anche i movimenti di un’auto a noleggio, a bordo della quale si sarebbero spostati i due, il giorno del colpo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca