Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Monitor Consiglio lunedì 20 marzo 2023 ore 19:21 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

AUsl Pisa, preoccupazioni per i taglii al personale

Irene Galletti
Irene Galletti

"Si teme una riduzione della qualità dei servizi e un peggioramento delle condizioni di lavoro del personale attualmente in servizio su Pisa"



FIRENZE — La Presidente del Movimento 5 stelle in Regione Toscana, Irene Galletti, ha presentato un'interrogazione regionale per chiedere spiegazioni al Presidente della Giunta regionale Eugenio Giani e all’Assessore alla Salute Simone Bezzini riguardo al piano sul personale sanitario dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, che sta generando preoccupazioni tra i sindacati dei sanitari toscani. Si teme una riduzione della qualità dei servizi e un peggioramento delle condizioni di lavoro del personale attualmente in servizio su Pisa. 

Inoltre, a detta dei sindacati, il piano di rientro dei tetti di spesa di personale inciderà fortemente sul nuovo piano di fabbisogno del personale nel triennio 2023/25, un’ipotesi che per il Movimento 5 Stelle deve essere chiarita e scongiurata.

"Il piano varato dall'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana sta generando molte preoccupazioni tra i sindacati dei sanitari toscani,perché i tagli previsti potrebbero portare a una riduzione della qualità dei servizi e a un peggioramento delle condizioni di lavoro del personale - spiega la Cinquestelle - In una situazione già così complicata per la nostra sanità regionale, come quella inaugurata dall'era Giani, è importante comprendere le ragioni di questo taglio lineare sul personale sanitario di Pisa, quasi in misura doppia rispetto al resto della Regione e quali considerazioni politiche reggono certe scelte. Nonostante il Partito Democratico a parole si mostri a favore della sanità pubblica, i fatti testimoniano l'esatto contrario e decisioni come questa lo dimostrano plasticamente. Come lo spiegheranno ai loro elettori nel 2025? Si appelleranno ancora al voto utile?" si chiede la Cinquestelle.

"Ringrazio CGIL, UIL e Nursind per tenere alta l'attenzione sullo stato del nostro servizio sanitario e delle condizioni in cui operano i lavoratori, dimostrando che certi proclami sulle assunzioni di personale, periodicamente sbandierati dalla Giunta, sono fumo negli occhi e che ci dovremo aspettare momenti ancora più difficili di quelli che già stiamo vivendo per le liste di attesa e nei pronto soccorso" ha dichiarato Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana.

Preoccupati per la vicenda anche i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Pisa, Alessandro Tolaini e Gabriele Amore che dichiarano: “Siamo fortemente allarmati dalle considerazioni espresse dal Sindacato, che evidenzia criticità nel taglio occupazionale nell’Aoup che maggiormente interesseranno i lavoratori dell’area pisana. È’ evidente inoltre che la riduzione del personale determinerà ricadute ovvie e negative sulla qualità dei servizi sanitari forniti dalla struttura ospedaliera".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca