Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:23 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità giovedì 26 novembre 2015 ore 13:55

Quattro mosse per sconfiggere Daesh

Per il sottosegretario Minniti bisogna aumentare i controlli alle frontiere, tagliare i finanziamenti, liberare Raqqua e lavorare con la diplomazia



FIRENZE — Queste quattro mosse, secondo il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla sicurezza, devono essere fatte simultaneamente per avere un effetto positivo.

Il primo pilastro è quello della difesa dei confini dell'Europa. "Dobbiamo respingere con fermezza il principio che terrorismo e rifugiati siano due vasi comunicanti - ha detto Minniti - difendiamo Schengen a tutti i costi e per farlo aumentiamo i controlli alle frontiere esterne all'Europa". 

Per quanto riguarda il secondo punto, Minniti ha fatto ricorso a un proverbio latino: "Si dice 'pecunia non olet' - ha tuonato - ma in questo caso pecunia olet, quei soldi dei traffici clandestini con Islamic state puzzano tremendamente".

Terzo punto l'intervento. "Lo stato islamico - ha detto il sottosegretario - non può essere contenuto, può e deve essere sconfitto".

Per farlo bisogna liberare Raqqua, la città siriana che è diventata il cuore del Califfato, ma non solo. "Guai a noi a tenere separata la capacità militare dalla capacità diplomatica - ha messo in guardia Minniti - Siamo di fronte a un nemico che ha una visione che vale per oggi ma che punta anche al domani".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno