comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
I soldi sotterrati nel giardino: le ricerche della Guardia di Finanza con la pala meccanica

Politica martedì 05 maggio 2020 ore 17:25

SONDAGGIO - Regionali 2020, FdI al 12%, la Lega arretra

Nuovo sondaggio sulle intenzioni di voto in Toscana di Opimedia per ToscanaMedia-QuiNews. Pd primo partito, Italia Viva e M5S alla pari, sale Azione



FIRENZE — L'emergenza nazionale e internazionale provocata dall'epidemia di Covid-19 si riflette anche sugli orientamenti politici dei cittadini.

In generale, a livello europeo, vi è stata una crescita di consenso per le coalizioni di governo, registrata nell'85% dei Paesi aderenti all'Unione Europea. Tale dinamica è tipica dei momenti critici e di minaccia esterna: una sorta di effetto di unità attorno alla “bandiera” che si genera nelle grandi crisi nazionali non economiche. Tuttavia, l’entità di questo compattamento può essere molto variabile da Paese a Paese.

In Italia, questa tendenza non pare avere portato benefici rilevanti al Governo italiano in carica se non per uno stop alla decrescita del M5S e un rafforzamento della popolarità del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

In ambito regionale, sulle scelte di governo potrebbero influire gli esiti della così detta Fase 2 appena avviata, con il primo allentamento delle restrizioni anti-Covid: se la tendenza a una riduzione sostanziale dei contagi si confermasse, le amministrazioni regionali in carica potrebbero conquistare consenso rafforzandosi. In caso contrario, eventuali robuste problematicità potrebbero contribuire ad una crisi dei consensi ottenuti anche localmente.

Si tratta di fattori sicuramente rilevanti anche anche dal punto di vista elettorale. Le elezioni per eleggere il nuovo presidente e il nuovo consiglio della Regione Toscana, previste per questo mese di Maggio, sono state rinviate e ancora non si conosce la nuova data della chiamata alle urne. Ma è certo che si terranno quest'anno e il mondo politico è in fibrillazione.

Vediamo i dati del sondaggio sul consenso dei partiti politici in Toscana realizzato in aprile da Opimedia in esclusiva per ToscanaMedia-Quinews. Nella tabella qui sotto la percentuale di consenso in termini assoluti. In quella successiva le variazioni rispetto al mese di Marzo.

In Toscana si registra un leggero trend di discesa per la Lega 25% (-1%) in linea con le attuali tendenze nazionali. Il flusso di preferenze in uscita, tuttavia, rimane confinato all’interno del centro destra con Fratelli d’Italia che consolida una costante crescita segnando il 12% (+1%). Stabili Forza Italia (4%) e altre formazioni minori.

Il Movimento 5 Stelle blocca il calo di consenso dei mesi scorsi, confermando l’8% registrato nel mese di marzo.

Sostanzialmente stabili le formazioni di centro sinistra: il PD 32% conferma i dati di marzo e dunque di primo partito toscano. Anche Italia Viva conferma l’assestamento di marzo, con l’8%.

Azione” il partito fondato da Calenda raggiunge il 2% in linea con la media nazionale; in leggero calo la Sinistra (-1%) e i Verdi (-1%).

Il centro destra nel complesso raggiunge il 41% mentre il centro sinistra (escludendo Azione) raggiunge il 46%.La proiezione in terra toscana dell’attuale alleanza di Governo nazionale raggiunge il 54% complessivo (PD+LEU+M5S+Italia Viva)

Vediamo infine cosa è accaduto in Toscana in uno spettro temporale più ampio che tiene in considerazione il periodo da ottobre 2019 ad aprile 2020. In questo caso la Lega (-5%) e M5S (-3%) segnano i passi indietro più consistenti, controbilanciati dalla crescita del PD (+5%). Fratelli d’Italia (+4%) riassorbe parte dei voti leghisti in uscita. I flussi tra i singoli partiti non modificano sostanzialmente i rapporti tra gli schieramenti, essendo questi soprattutto all’interno di aree politiche omogenee.

In termini di schieramento i cambiamenti sono decisamente minori: il centro sinistra (escludendo Azione) e il centro destra mantengono i distacchi stabili rispetto a sei mesi fa.

SCHEDA TECNICA SUPER INDICE REGIONALE

Il sondaggio è stato effettuato applicando il SIR (“Super Indice Regionale” ©), un modello statistico elaborato ogni 30 giorni su base regionale da Opimedia.

Il dato finale è il risultato prodotto da modelli matematici che combinano i dati storici su base locale con gli indici ricavati da tutti i sondaggi elettorali degli ultimi 15 giorni.

Il SIR (“Super Indice Regionale”©) fornisce dunque l’andamento del consenso dei principali partiti e delle coalizioni nella regione di riferimento



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità