Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:33 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità martedì 24 ottobre 2017 ore 11:00

Sì di Mobit e Ratp al contratto-ponte per il Tpl

Approvata la proposta di accordo della Regione per anticipare alcuni obiettivi della gara in attesa che si pronunci la Corte di Giustizia Europea



FIRENZE — Mobit e Autolinee Toscane (Ratp), i due partecipanti alla gara regionale per l'affidamento del servizio di trasporto pubblico su gomma, hanno accettato la proposta di accordo avanzata dalla Regione Toscana che anticipa la sottoscrizione di un contratto ponte di due anni. In questo modo potranno essere anticipati alcuni obiettivi della gara che è stata sospesa in attesa del pronunciamento della Corte di Giustizia Europea. Tra questi c'è la tariffazione unica e l'avvio della gestione associata del servizio oltre alle condizioni di base per permettere alle due aziende di fare gli investimenti necessari all'acquisizione dei nuovi bus. Il tutto senza alterare le condizioni della gara per il Tpl. 

"E' un risultato importante, innanzitutto per i cittadini, per il quale esprimiamo soddisfazione – commentano il presidente Enrico Rossi e l'assessore Vincenzo Ceccarelli – che manifesta senso di responsabilità da parte di tutti i protagonisti. Ringraziamo tutti i tecnici della Regione e delle aziende, impegnati in un serrato ma costruttivo confronto. Nei prossimi giorni incontreremo i rappresentanti del mondo istituzionale e dei sindacati, per aggiornarli sui contenuti dell'accordo".

La firma del contratto ponte, oltretutto, permetterà di dare stabilità ai lavoratori che operano nel settore del trasporto pubblico locale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno