Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, afroamericano ucciso dalla polizia: esplode la protesta

Cronaca sabato 08 ottobre 2022 ore 19:00

Spray urticante in tram, passeggeri evacuati e conducente in ospedale

tram alle cascine

Le persone a bordo hanno iniziato ad accusare problemi respiratori. L'autista è riuscito malgrado il malessere a raggiungere il deposito



FIRENZE — Un tram della Linea T1 di Firenze è stato evacuato stamattina dopo che un passeggero ha spruzzato dello spray urticante a bordo. E' quanto riferisce Gest, la società che gestisce il servizio tramvia a Firenze, che si riserva di sporgere formale denuncia per l'accaduto.

I fatti sono avvenuti intorno alle 6 circa alla fermata nel parco delle Cascine. Il conducente ha immediatamente avvertito la sala radio, comunicando che i passeggeri lamentavano difficoltà nella respirazione, e ha evacuato la vettura che era ferma in banchina. La sala radio ha quindi avvertito il 112 richiedendo un intervento sul posto. 

Il conducente, pur accusando bruciore agli occhi e difficoltà nella respirazione, è riuscito a portare il tram – a quel punto fuori servizio – fino all’interno del deposito della sede Gest a Scandicci. Qui è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale per le prime cure. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottore, 42 anni, si è reso conto di quanto gli stava accadendo mentre era impegnato nel turno di notte. Corsa in ospedale in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca