Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Attualità lunedì 27 maggio 2024 ore 10:10

Strage di via dei Georgofili, il ricordo 31 anni dopo

La commemorazione nella notte in via dei Georgofili a Firenze
La commemorazione nella notte in via dei Georgofili a Firenze

Firenze si è fermata alle una e quattro minuti. Era il 1993 quando l'autobomba mafiosa esplose mietendo cinque vittime e provocando oltre 40 feriti



FIRENZE — Un boato nella notte tra il 26 e il 27 Maggio 1993, alle una e 04: era la strage mafiosa che in via dei Georgofili a Firenze provocò 5 morti e oltre 40 feriti. E la scorsa notte, 31 anni dopo, si sono svolte le cerimonie di commemorazione di quei drammatici fatti.

Un’auto-bomba di grande potenza era stata parcheggiata di fronte all’ingresso secondario dell’Accademia. Quando esplose fece tremare tutta la città.

Nella strage persero la vita Angela e Fabrizio Nencioni, Nadia e Caterina, le loro figlie, e Dario Capolicchio, studente di architettura. Oltre 40 le persone ferite. Ingenti i danni al patrimonio architettonico e abitativo e a quello culturale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca