Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità sabato 26 maggio 2018 ore 17:10

Stragi di mafia, cosa cambiò nelle indagini

Nell'ambito delle iniziative a 25 anni dalla strage dei Georgofili, Firenze ha ospitato un importante momento di confronto



FIRENZE — Indagini e processi, che hanno portato a certezze investigative e a sentenze per mandanti ed esecutori materiali. A 25 anni dalla strage dei Georgofili di Firenze, in quel terribile 1993 dove la mafia colpì con le bombe anche a Milano e Roma, la Regione Toscana ha ospitato un momento di confronto dove si è ricordato che cosa avvenne  in quella sanguinosa notte, ma soprattutto si è analizzato che cosa cambiò dal punto di vista della ricostruzione sulla verità dei fatti.

A farlo, tra gli altri, il capo della polizia Franco Gabrielli, il comandante della Dia Giuseppe Governale, il comandante regionale della Finanza Michele Carbone assieme all'assessore regionale alla presidenza Vittorio Bugli, che ha ricordato l'importanza dell'istituzione di un tavolo costituito per osservare il fenomeno mafioso in Toscana e del ruolo e dell'impegno dei giovani sul tema.

"Cosa Nostra è un fenomeno tuttora complesso - ha ricordato Governale - siamo di fronte ad un sistema che si nutre di società civile".

Per Gabrielli, testimone diretto dei fatti del 1993, fu la determinazione delle indagini dei magistrati dell'epoca a indirizzare verso la pista giusta.     

   


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Strage di via dei Georgofili - Vigili
"Misura del cratere" bomba Uffizi - Frammenti di girato by Franco Fossi
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca