Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:14 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità giovedì 24 novembre 2022 ore 09:27

Toscana compatta contro il cibo sintetico

consiglio regionale
L'aula del Consiglio regionale della Toscana

Consiglio regionale unanime a sostegno della mobilitazione per il no alla produzione di cibo in provetta. Pioggia di firme per la petizione



FIRENZE — Una mozione approvata all'unanimità e una pioggia di firme sulla petizione contro la produzione del cibo sitentico e a tutela degli alimenti naturali dell'agroalimentare toscano e nazionale: è l'assunto che ha visto compatto il Consiglio regionale della Toscana nel corso della seduta di ieri pomeriggio a sostegno della mobilitazione promossa da Coldiretti insieme a Campagna Amica, Filiera Italia e World Farmers Markets Coalition.

L'atto di indirizzo era stato annunciato dal presidente dell'Assemblea toscana Antonio Mazzeo e ieri è approdato in aula nella formulazione presentata dal gruppo Pd, primo firmatario Marco Niccolai, ricevendo il consenso collettivo. 

La mozione chiede alla giunta regionale di attivarsi in Conferenza Stato-Regioni e nei rapporti con ilo ministero dell’Agricoltura e della sovranità alimentare e forestale “al fine di difendere le filiere agro zootecniche regionali anche mediante iniziative legislative di limitazione della produzione e del consumo del cibo artificiale in Italia”. 

Ancora, si chiede di “porre in essere nelle opportune sedi tutte le iniziative necessarie a tutelare il settore agroalimentare toscani in virtù del ruolo chiave che svolge nel sostenere e salvaguardare le aree rurali mediante la generazione di lavoro e reddito”.

A margine del voto dell’Aula, lo stesso presidente Mazzeo, ha espresso la propria soddisfazione: “Sono orgoglioso – ha dichiarato – che questa battaglia ci abbia visti tutti dalla stessa parte, insieme a Coldiretti, che abbiamo ospitato anche ieri proprio qui in Consiglio, perché il cibo sintetico è creato in laboratorio con cellule staminali in provetta, un processo completamente separato da ciò che è naturale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno