Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:53 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità sabato 12 dicembre 2020 ore 12:51

"Toscana penalizzata, fateci tornare subito zona gialla"

Eugenio Giani
Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani

Il presidente Giani, sotto attacco da più parti dopo il mancato ritorno in zona gialla, ha chiesto al Governo di anticipare il prossimo monitoraggio



FIRENZE — La Toscana che si è risvegliata arancione dopo la (flebile) speranza di ieri di tornare gialla alla luce dei dati in miglioramento sul fronte dei nuovi contagi e stamattina il presidente Eugenio Giani, criticato da buona parte del mondo del commercio e anche di alcuni sindaci (vedi articoli correlati), si è rivolto direttamente al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al ministro della Salute Roberto Speranza protestando contro una decisione definita "ingiusta".

"Perché la Toscana in zona arancione? - ha detto Giani - "Mi è stato risposto che si è voluto essere rigidi sul principio formale che chi va in zona rossa deve stare tre settimane e poi due settimane in zona arancione". Ma, ha aggiunto il governatore: "Se i dati sono oggettivamente migliori perché aspettare?". Questione in buona parte burocratica, secondo Giani: "Noi to abbiamo un Dpcm, quello del 3 dicembre, che all'articolo 2 terzo comma consente di poter entrare anche prima dei termini stabilit in zona gialla".

Da qui l'appello al Governo: "Ho deciso quindi appello al ministro e al presidente perché la cabina di regia si riunisca i primi giorni della settimana e non alla fine: il Dpcm non vieta di riunirsi due volte e questo potrebbe consentire di rientrare in zona gialla già a metà settimana prossima". Il chi significherebbe tornare gialli senza dover attendere il 20 dicembre e di dare una boccata d'ossigeno in più in particolar modo all'economia e al commercio quando il Natale, ormai alle porte, appare per molti ormai svanito. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS