Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
I militari ucraini a Bakhmut usano mortai italiani di oltre 55 anni fa

Attualità venerdì 26 aprile 2019 ore 15:56

Centinaio in Toscana, "Stop al turismo abusivo"

Incontro tra ministro dell'agricoltura e del turismo e associazioni di categoria. Si è parlato anche di tassa di soggiorno e fauna selvatica



FIRENZE — Lotta all'abusivismo nel turismo con l'istituzione di un codice identificativo per tutte le strutture ricettive, tassa di soggiorno uguale in tutta Italia e destagionalizzazione del periodo turistico nelle città d'arte. Sono questi alcuni temi affrontati dal ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio che oggi ha incontrato a villa Poggio Imperiale diverse associazioni di categoria, sia del turismo che dell'agricoltura.

Centinaio ha ascoltato le istanze toscane, proposte dal tavolo dei rappresentanti e ha sottolineato come il turismo sia un ministero difficile e che, per il fatto che la Costituzione dà piena autonomia alle Regioni sul turismo, lui si ritrovi a dover trattare con venti stati-regione autonomi. In questo senso uno degli obiettivi del ministro è la creazione di un testo unico nazionale sul turismo.

Riguardo al turismo Centinaio ha aggiunto che il governo sta lavorando per promuovere anche i territori limitrofi a città d'arte come Roma, Venezia e appunto Firenze. Sull'agricoltura il ministro ha spiegato i temi dell'incontro di oggi come il problema della fauna selvatica e l'obiettivo di incentivare il marchio made in Italy.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

SERVIZIO - TURISMO E AGRICOLTURA, CENTINAIO INCONTRA LE CATEGORIE PRODUTTIVE
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno