Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:56 METEO:FIRENZE17°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Alessia Piperno, la ragazza romana arrestata in Iran. I video da Teheran condivisi sui social

Attualità lunedì 14 marzo 2022 ore 19:05

​Ucraina, colonna toscana torna con donne e bimbi

I volontari partiti con quintali di aiuti sono arrivati tra Polonia e Ucraina. Scaricata la merce hanno fatto salire a bordo donne e bambini



FIRENZE — Hanno scaricato quintali di medicinali, giocattoli, cibo e vestiti per poi offrire un passaggio a donne e bambini in fuga dalla guerra. 

La colonna di aiuti per l'Ucraina organizzata dalle Misericordie toscane è in viaggio di ritorno a Firenze da dove è partito la settimana scorsa: insieme ai volontari ci sono 30 profughi ucraini, che verranno accolti in Toscana. Nella prima spedizione, due settimane fa, le Misericordie avevano portato a Firenze 26 persone.

Le tappe del viaggio verso la Polonia. Prima Cracovia, poi Lublino per scaricare gli aiuti con i volontari di Help Ukraine. Una volta vuoti, i veicoli si sono diretti poi a Dorohusk, sul confine tra Polonia e Ucraina, dove ad attenderli c'erano 30 profughi, tutte donne, alcune con bambini, per farle salire a bordo e portarli in salvo in Italia.

La colonna mobile di 12 mezzi e due camion era partita l'11 Marzo da Firenze con i beni di prima necessità che erano stati raccolti dalle singole Misericordie e trasportati dai coordinamenti territoriali nel centro logistico allestito dalla Federazione regionale delle Misericordie della Toscana e dal Coordinamento delle Misericordie dell’Area Fiorentina negli spazi messi a disposizione dalla Mercafir. 

“Ringraziamo i toscani che hanno dimostrato tanta generosità nei confronti del popolo ucraino donando generi alimentari, abiti caldi, farmaci, giochi per i bambini: il popolo è stremato e ha bisogno di tutto - ha detto Andrea Ceccherini, presidente del Coordinamento delle Misericordie dell’Area Fiorentina -. Ma l'aiuto più grande che possiamo dare a queste persone è dare loro una speranza di futuro, portarli in salvo dalle bombe, ed è quello che cerchiamo di fare".

Intanto non si arresta la macchina degli aiuti.

Da Arezzo e Bibbiena nelle ultime sono partiti tre mezzi con volontari e carico di generi di prima necessità verso la Mercafir di Firenze per unirsi agli altri 18 mezzi della colonna mobile che raggiungerà Sobrance in Slovacchia nei prossimi 3-4 giorni. Oltre il confine italiano si passano Slovenia e Ungheria per giungere in Slovacchia; la località di arrivo è molto vicina alla frontiera con l’Ucraina.

“Nei nostri tempi è molto difficile trovare le persone, che sentono i problemi degli altri, come propri. Voi avete solo confermato che persone così esistono. Con tutto il cuore ringrazio Lei e gli abitanti della città per il vostro sostegno. Grazie che anche, senza contare le distanze tra le nostre città, avete trovato la possibilità di aiutarci. Per noi è molto importante il vostro sostegno, e che ci fate sentire che non siamo soli. Con amici come voi possiamo superare qualsiasi difficoltà” questo è il messaggio che il sindaco di Mogilev-Podol'skij, Gennadij Gluhmanjuk, ha inviato al primo cittadino di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni attraverso i social dopo l'arrivo nella città natale di Nicolaj Bujanov partigiano che ha reso gemelle le due cittadine di quanto trasportato nei giorni scorsi dai volontari della missione “Uniti per l'Ucraina” verso le zone del conflitto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità