Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:00 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia-Ucraina, secondo anniversario della guerra: la manifestazione dei parenti dei prigionieri di guerra a Kiev

Attualità domenica 27 febbraio 2022 ore 08:50

Ucraina, Toscana verso l'accoglienza dei profughi

Appello della Garante per l'infanzia e l'adolescenza. Il Consiglio regionale è stato convocato d'urgenza per produrre una mozione unitaria



FIRENZE — La Toscana si prepara ad accogliere i profughi in fuga dall'Ucraina, lo ha confermato il presidente Eugenio Giani ed il tema è all'ordine del giorno della seduta straordinaria del Consiglio regionale, in programma per martedì 1 Marzo.

Una "seduta d'urgenza sulla grave situazione dell'Ucraina in seguito all'aggressione militare russa'". Di "un momento di riflessione alla luce dei fatti drammatici avvenuti nelle ultime ore in Ucraina” ha parlato il presidente dell'assemblea, Antonio Mazzeo, con lo scopo di preparare una mozione unitaria.

Intanto la Garante toscana per l’Infanzia e l’Adolescenza, Camilla Bianchi, ha lanciato un appello a Giani e Mazzeo, agli assessori e ai consiglieri regionali ad “Intervenire al più presto e con ogni mezzo possibile “Ritenendo anche di esprimere un comune sentire dei cittadini toscani, rivolgo un accorato appello a codesto Governo regionale affinché voglia riservare una particolare attenzione alla situazione delle persone di minore età in fuga dal conflitto bellico in atto, adoperandosi tempestivamente con ogni possibile mezzo per assicurare al meglio una loro eventuale specifica accoglienza nel nostro territorio. Del resto, come codesta Presidenza regionale ha già avuto modo di dichiarare, lo spirito della Toscana non può che essere quello della garanzia dei diritti e delle libertà".

"A solo un giorno dal suo inizio, il Presidente ucraino Zelensky ha comunicato la morte di già 137 soldati ed il ferimento di 316 mentre i media riportano che almeno120 civili siano stati uccisi. Dati, questi, destinati a crescere rapidamente in modo esponenziale a mano a mano che l’invasione dell’Ucraina prosegua e i bombardamenti ai danni dei civili si intensifichino, dando luogo ad una devastante realtà con conseguenze pesanti per la popolazione civile e particolarmente drammatiche per le persone di minore età” così la Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Toscana, .

“Non possiamo non essere fortemente preoccupati del fatto che il conflitto in corso venga a incidere, nella sola Ucraina, sul destino di oltre sette milioni di esseri del tutto innocenti, stando ai dati di Save the Children, per cui la follia della guerra non trova né può trovare alcuna spiegazione. Bambine e bambini, ragazze e ragazzi che rischiano di perdere la vita o di riportare gravi danni fisici e che, in ogni caso, subiranno forti disagi psicologici essendo costretti a rinchiudersi negli scantinati e nei rifugi antiaerei, in cui dover passare lunghe notti e giorni esposti a gelide temperature, o ad essere sfollati dalle loro case per andare a soggiornare presso estranei, spesso in anguste e precarie condizioni. Persone di minore età terrorizzate dai bombardamenti, che vivono in uno scenario di dolore e di morte, a cui viene chiesto di fuggire con solo i vestiti addosso verso un futuro che non conoscono. Persone, quindi, che non possono in alcun modo essere abbandonate ed a cui deve andare tutto il nostro possibile aiuto sia materiale che morale, anche per dare effettività a quei fondamentali principi e valori su cui si fonda la nostra Carta costituzionale ed a cui si ispira la Comunità europea di cui facciamo parte" ha concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno