Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:44 METEO:FIRENZE18°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento

Lavoro mercoledì 20 marzo 2024 ore 16:59

Vertenza Prosperius, accordo su contratti e organici

presidio lavoratori
Da mesi i lavoratori contestavano l'organizzazione del lavoro. Qui un presidio di Gennaio 2024

Proroga dei contratti a tempo determinato e livelli di organico necessari per l'erogazione dei servizi al centro del confronto fra azienda e sindacati



FIRENZE — Proroga dei contratti a tempo determinato e livelli di organico necessari per l'erogazione dei servizi: è su questi due punti cardine che al tavolo regionale sulla vertenza Prosperius è stato raggiunto l'accordo fra azienda e sindacati.

Al tavolo convocato da Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali di del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, si sono seduti Prosperius/Proget e le organizzazioni sindacali - Camera del lavoro di Firenze, Funzione pubblica Cgil, Filcams Cgil, Nidil-Cgil e la Rsa aziendale - che da Gennaio avevano denunciato gravi carenze e criticità nella organizzazione del personale, richiedendo l’intervento della Regione. 

Da Fabiani il riconoscimento ad azienda e sindacato “per il lavoro svolto, che ha portato all'accordo siglato al tavolo regionale e creato i presupposti per un confronto che proseguirà in sede sindacale proprio in merito all'organizzazione interna del lavoro e la relativa gestione del personale”.

Prosperius, assistita al tavolo da Confindustria, si è impegnata a garantire la presenza del personale necessario per l’esecuzione dei servizi. Riguardo ai lavoratori a tempo determinato, Prosperius manifesta nell’accordo l’intenzione di procedere alla proroga dei contratti in essere, un esito che è scaturito proprio dal confronto al tavolo. 

"Vedremo come la vicenda andrà avanti, a partire dagli incontri già calandarizzati tra azienda e sindacati il 25 Marzo e il 22 Aprile - afferma Fabiani -. Registriamo comunque che le parti hanno riavviato un confronto dopo mesi di agitazione". Il tavolo regionale, su richiesta delle parti, rimane aperto. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno