Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:55 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Attualità venerdì 03 gennaio 2020 ore 15:09

La firma di Leonardo sotto la lente della scienza

E' stato commissionato all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze lo studio volto ad approfondire la conoscenza della calligrafia del genio di Vinci



FIRENZE — Cresce l'attesa per i risultati delle indagini diagnostiche svolte dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze su un eccezionale documento che rivedrà la luce in una mostra multisensoriale sul celebre Maestro Fiorentino. Si tratta di un atto contenente la firma di Leonardo da Vinci che è tornato nella disponibilità dell'Archivio di Stato di Milano nelle mani di Giovanni Battista Sannazzaro e Michela Palazzo curatori di una mostra su documenti di grande interesse storico. 

Mercoledì 15 gennaio presso la sala conferenze dell’Archivio di Stato di Milano è programmata una anteprima della mostra nel corso della quale verranno svelati i risultati delle indagini diagnostiche multispettrali, realizzate dall’Opificio delle Pietre Dure sul contratto della Vergine delle Rocce.

Al centro della mostra milanese la firma autografa di Leonardo da sinistra verso destra apposta davanti al notaio Antonio de Capitani in calce al contratto per la realizzazione del dipinto La Vergine delle Rocce, esposto al Museo del Louvre. 

La mostra prende le mosse dalla vasta ricerca condotta in Archivio di Stato di Milano dall’architetto Giovanni Battista Sannazzaro e sarà l’occasione per presentare una selezione dei 350 documenti portati alla luce, fra i quali spiccano alcuni inediti di grande interesse. Trascritti e acquisiti in alta definizione, i documenti saranno collegati alle immagini più significative delle opere del genio fiorentino cui si riferiscono. L’esposizione si sviluppa in un percorso tematico incentrato sulla vita, sulle opere, sui luoghi e sull’uomo Leonardo, avvalendosi anche delle tecnologie 2D e 3D per portare il visitatore nel mondo parallelo del genio di Leonardo. Una selezione dei documenti relativi al Cenacolo Vinciano, che coprono un arco temporale che va dal 1497 alla fine dell’Ottocento, sarà oggetto di una mostra che avrà luogo all’interno del Museo del Cenacolo Vinciano nella primavera del 2020.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel capannone c'era marijuana per un profitto di un milione l'anno e 88 lampade alimentate con allaccio abusivo. La droga destinata al nord Europa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità