Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europee, Schlein: «Mi candido per sostenere la nostra squadra di candidati»

Cronaca martedì 27 febbraio 2024 ore 18:29

Frane e allagamenti nella Toscana battuta dal maltempo

Dalla notte scorsa i vigili del fuoco sono impegnati sul territorio regionale per numerosi interventi legati al maltempo



TOSCANA — Frane, allagamenti e strade chiuse nella Toscana in allerta arancione. Dalla notte scorsa i vigili del fuoco sono impegnati sul territorio regionale per numerosi interventi legati al maltempo. 

I corsi d'acqua sono osservati speciali. Poco dopo le 18 il presidente della Regione Eugenio Giani ha fatto il punto della situazione: "La portata dell’Arno è in aumento ma sempre sotto i livelli di riferimento. Il livello del Cecina è in aumento a causa delle forti piogge attualmente su livornese e grossetano, a Riparbella ha superato il primo livello".

Per quanto riguarda gli interventi legati al maltempo, intorno alle 3 della notte i vigili del fuoco sono intervenuti a Tirrenia, nel comune di Pisa, per il cedimento di un muro di contenimento di un terrapieno, sull'unica via di accesso a quattro abitazioni. Sempre a Pisa, il nido d'infanzia San Rossore, nella giornata di oggi è rimasto chiuso per problemi al controsoffitto, causati probabilmente dalla pioggia incessante che si è abbattuta sul territorio per gran parte della notte.

Diverse frane si sono verificate la notte scorsa nelle province di Lucca e Massa Carrara. Una di queste, avvenuta in via Pietra a Padule a Massarosa, ha coinvolto un'autovettura con due persone a bordo che sono rimaste bloccate all'interno dell'abitacolo, ma non hanno riportato ferite. La strada era completamente ostruita e la viabilità è stata ripristinata attorno alle 5 di questa mattina.

Sempre a Massarosa, in via Sarzanese Sud, si è verificata una frana di grosse dimensioni che ha ostruito completamente la carreggiata. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco, è intervenuta la protezione civile, i carabinieri e l'Anas. La viabilità è stata ripristinata attorno alle 7,30.

Altre frane si sono verificate sul Monte Quiesa dal versante di Bozzano, a Pedona nel comune di Camaiore, a Levigliani nel comune di Stazzema e in Garfagnana a Gallicano, dove 3 famiglie sono rimaste isolate. Questa mattina una squadra di vigili del fuoco è intervenuta anche sulla strada che conduce alla frazione di Stabbiano, nel comune di Lucca, per liberare la carreggiata da un grosso albero caduto a seguito di uno smottamento del terreno. Alcune frane, ha reso noto il presidente della Regione Eugenio Giani attraverso i social, si sono verificate anche in Lunigiana, nei comuni di Podenzana e Zeri e a Vernio, dove la strada regionale 325 è stata chiusa nei pressi di Sassetta e dove sono state avviate le operazioni per liberare il prima possibile la carreggiata. Frane anche sulla viabilità a Sammommè a Pistoia e nel comune di Montemurlo

A Livorno un grosso pino si è abbattuto su alcuni mezzi parcheggiati in viale Italia, senza causare feriti.

Da questa mattina, a causa delle condizioni meteo marine, si stanno registrando anche disagi nei collegamenti marittimi fra Isola d'Elba e Piombino, con diverse corse cancellate.

Alcuni disagi si registrano anche sul fronte della viabilità. In provincia di Pisa, all'altezza di Arnaccio a Cascina, la strada statale 67 bis Tosco Romagnola è stata chiusa e poi riaperta al traffico a causa di un allagamento. A causa di una frana è stato chiuso un tratto della strada statale 665 Massese. La pioggia battente ha causato anche l'allagamento di alcuni sottopassi ferroviari a Viareggio in via Cei e lungo la via Aurelia a Gavorrano. Sempre nel Grossetano è stato chiuso il guado sul torrente Gretano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno