Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità lunedì 09 novembre 2020 ore 19:15

"Il vaccino anti-Covid Pfizer efficace al 90%"

Il candidato vaccino è arrivato alla fase 3. L'azienda farmaceutica: "Dosi per 25 milioni di persone entro il 2020". Speranza: "Bene ma prudenza"



WASHINGTON — Nella fase 3 della messa a punto del candidato vaccino contro il Covid-19 prodotto dall'industria farmaceutica statunitense Pfizer con la tedesca BioTech è emersa un'efficacia nel 90% dei volontari a cui è stato iniettato il nuovo prodotto rispetto a quelli a cui è stato somministrato il placebo. L'esito delle prove è stato certificato da un comitato scientifico indipendente e la notizia è stata diffusa dal Washington Post, innescando un rialzo delle Borse a livello mondiale.

Di fronte a risultati così positivi, le due aziende farmaceutiche hanno deciso di incrementare la produzione del nuovo vaccino, al fine di poter distribuire 50 milioni di dosi entro la fine del 2020, sufficienti per 25 milioni di persone (per ogni vaccinazione occorrono due dosi). Ed entro il 2021 le dosi distribuite nel mondo potrebbero arrivare a un miliardo e 300 milioni.

Nei test sono stati coinvolti 44mila volontari e non sarebbero emersi problemi particolari con gli effetti collaterali, a parte dolore nel punto di iniezione, affaticamento e febbre, peraltro più frequenti nei giovani.

Pfizer e Biotech intendono presentare alla Fda (l'agenzia del farmaco americana) la richiesta di autorizzazione alla messa in commercio dopo la terza settimana di Novembre, quando saranno disponibili i dati su almeno la metà dei partecipanti alle prove, oltre a quelli relative al processo di produzione.  Pfizer ha investito due miliardi di dollari nel progetto.

Il governo Usa ha già prenotato da mesi 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer, siglando un contratto per un miliardo e 950 milioni di dollari che è stato uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale di Donald Trump, poi sconfitto dal democratico Joe Biden. Anche la Commissione Europea sta negoziando il contratto per una fornitura.

Il ministro della salute Roberto Speranza ha definito le notizie sul candidato vaccino Pfizer "incoraggianti" invitando però tutti alla prudenza. Qui sotto il testo integrale del post del ministro.

---

Le notizie di oggi sul vaccino anticovid sono incoraggianti. Ma serve ancora tanta prudenza. La ricerca scientifica è la...

Pubblicato da Roberto Speranza su Lunedì 9 novembre 2020

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno